Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliIL BALLETTO DEL SUD RIPORTA A TEATRO LA MUSICA DAL VIVO

IL BALLETTO DEL SUD RIPORTA A TEATRO LA MUSICA DAL VIVO

IL BALLETTO DEL SUD RIPORTA A TEATRO LA MUSICA DAL VIVO

Tre serate con musiche originali suonate “live” per il Balletto del Sud la cui Stagione di Danza autunnale prosegue con il primo appuntamento della sezione OFF dedicata alla prosa “Enea, Umano Eroe” e con “La Luna dei Borboni”

“Enea: umano eroe” Venerdì 19 novembre, ore 21.00

In prima assoluta, il reading concerto ideato e interpretato da Andrea Sirianni con le composizioni originali del “DAW – Duni Audiovisual Works” del Conservatorio di Musica “E.R. Duni” di Matera che restituiscono allo spettatore i suoni della battaglia e gli umori dei personaggi del racconto mitologico dell’Eneide

Il racconto in prima persona di Enea, in una versione contemporanea dell’Eneide, evoca l’inganno del cavallo costruito dai Greci e la fuga dalla città in fiamme con il padre Anchise in spalle… È ai versi del II libro dell’Eneide di Virgilio che si rifà “Enea: umano eroe”, reading-concerto ideato e interpretato da Andrea Sirianni, in scena con quattro musicisti, Emanuele Cacciatore al flauto, Angela Cosi all’arpa, Marco Schiavone al violoncello e Alberto Stefanizzi alle percussioni.

Lo spettacolo, inserito nell’ambito delle manifestazioni riconosciute dall’Associazione Rotta di Enea, promotrice e gestore del nuovo itinerario certificato dal Consiglio d’Europa nel 2021, debutta in prima assoluta venerdì 19 novembre 2021, alle ore 21, al Teatro Apollo di Lecce. Le musiche appositamente composte per accompagnare la narrazione, si fondono ai versi di Virgilio con l’obiettivo di esaltare l’aspetto umano del valoroso guerriero. L’uomo destinato a divenire il Pater di una stirpe che fonderà Roma, durante l’assedio di Troia diviene un uomo costretto a partire, nel tentativo disperato di mettere in salvo il suo popolo. A sostenere le ultime drammatiche ore del regno di Priamo, sono proprio le composizioni originali del “DAW – Duni Audiovisual Works” del Conservatorio di Musica “E.R. Duni di Matera”, diretto dal Prof. Sandro Di Stefano. L’ensemble esegue i brani musicali restituendo allo spettatore i suoni della battaglia e gli umori dei personaggi.

 

“La Luna dei Borboni” Sabato 20 novembre, ore 21 E Domenica 21 novembre, ore 18.00

Da una poesia di Bodini il nuovo spettacolo di Fredy Franzutti per il Balletto del Sud

per la prima volta con le musiche originali di Nigro e Spedicato eseguite dal vivo da Brancaleone Project in un unico “respiro” con i primi ballerini Nuria Salado Fustè e Matias Iaconianni, i solisti e il corpo di ballo della storica compagnia di danza

Ispirato all’omonima poesia di Vittorio Bodini, “La luna dei Borboni” inscena le atmosfere evocative dell’area mediterranea raccontata dal poeta, rese attraverso l’uso di un linguaggio personale proteso verso il teatro contemporaneo da parte di Franzutti.

Dopo il debutto della scorsa estate e una tournée che ha fatto tappa in alcuni dei maggiori festival di danza internazionali, l’omaggio di Franzutti ad una delle figure più incisive della cultura Salentina, torna in scena nel Salento, sabato 20 novembre alle ore 21.00 e domenica 21 novembre ore 18.00 sul palco del Teatro Apollo di Lecce per la Stagione di Danza autunnale. Sul palco i validi primi ballerini Nuria Salado Fustè e Matias Iaconianni, i solisti e il corpo di ballo della storica compagnia di danza pugliese, composta da professionisti provenienti da tutto il mondo. Le musiche scritte per le coreografie di Franzutti da Rocco Nigro (fisarmonica) e Giuseppe Spedicato (basso tuba) saranno eseguite dal vivo dagli stessi autori, accompagnati da Giorgio Distante (tromba), con cui formano il trio Brancaleone Project. Dodici ballerini e tre musicisti uniti in un unico movimento dalla poesia di Bodini.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment