Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità2 ARRESTI E 20 DENUNCE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI CASARANO

2 ARRESTI E 20 DENUNCE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI CASARANO

2 ARRESTI E 20 DENUNCE DEI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI CASARANO

Arco temporale 08 – 13 mag 2021, ambito giurisdizione compagnia carabinieri di Casarano, corso servizi coordinati di controllo del territorio finalizzati al contenimento della pandemia covid-19, contrasto reati contro il patrimonio, detenzione produzione e traffico di sostanze stupefacenti, controllo persone sottoposte a limitazioni della libertà ed alla circolazione stradale:

COLLEPASSO

Carabinieri locale stazione hanno arrestato su ordine dell’A.G. un uomo, poiché ritenuto responsabile di violenza o minaccia a p.u., commesso in Casarano il  05 mar 11, per cui dovrà scontare la pena residua di   mesi 6 di reclusione. Arrestato tradotto presso la propria abitazione di residenza in regime di detenzione domiciliare

 

TAVIANO

carabinieri locale stazione hanno arrestato su ordine dell’a.g.

un pregiudicato del posto,

poichè – già sottoposto al regime di detenzione domiciliare per altra causa –  è stato più volte sorpreso da quei carabinieri violare le prescrizioni imposte dalla misura. arrestato tradotto presso carcere lecce.

IN UGENTO (LE)

carabinieri locale stazione hanno deferito in stato di libertà:

un uomo, poichè ritenuto responsabile del furto di nr. 25 infissi e vario materiale ferroso, perpetrato in ugento (le) all’interno dell’area ex-canile di proprietà privata;

un uomo sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di ugento (le), poiché sorpreso, in due circostanze, da quei carabinieri violare il divieto imposto dall’a.g. di uscire dalla propria abitazione dalle ore 21.00 alle ore 06.00;

un uomo, poichè ritenuto responsabile di aver posto in essere reiterate vessazioni e minacce nei confronti della moglie, motivo per cui l’a.g ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima;

un uomo, poichè, alla guida propria autovettura seguito sinistro stradale con altro autoveicolo – ha omesso di fermarsi e di prestare assistenza ai feriti, dandosi alla fuga;

carabinieri dipendente n.o.r. – sezione radiomobile, hanno deferito in stato di libertà:

un uomo, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, seguito controllo, non veniva trovato presso la sua abitazione;

SUPERSANO

carabinieri dipendente n.o.r. – sezione radiomobile hanno deferito in stato di libertà:

un uomo, poichè – seguito perquisizione domiciliare eseguita con il supporto di una unita’ cinofila – è stato sorpreso detenere nr. 4 dosi contenenti complessivi

  1. 3.42 di sostanza stupefacente del tipo eroina e
  2. 0.5 di cocaina;

carabinieri stazione ruffano (le) hanno deferito in stato di libertà:

un uomo, poichè, coinvolto in sinistro stradale in evidente stato alterazione psico-fisica dovuta al consumo di sostanze stupefacenti e/o alcoliche, sottoposto ai previsti accertamenti sanitari e’ risultato positivo all’uso di cannabinoidi.

TAURISANO

carabinieri locale stazione esito attività d’indagine hanno deferito in stato di libertà:

4 uomini ed una donna

poiché in due distinti eventi, al fine di truffare le compagnie assicurative, hanno simulato il verificarsi di sinistri stradali;

COLLEPASSO

carabinieri locale stazione esito attività d’indagine hanno deferito in stato di libertà:

un uomo, poiché alla guida propria autovettura tentava la “truffa dello specchietto” in danno di anziano;

due uomini poiché, in concorso tra loro, mediante artifizi e raggiri, hanno indotto una ragazza a corrispondere la somma di euro 240.16, tramite ricarica postepay, quale falso premio assicurativo r.c.a., rendendosi poi irreperibili;

 

PARABITA

carabinieri locale stazione, esito attività d’indagine hanno deferito in stato di libertà:

un uomo, poiché, in qualità di custode giuidiziale del proprio ciclomotore, già sottoposto a sequestro per violazione alle norme del c.d.s., non potendo fornire a quei carabinieri giustificazioni in merito al mancato ritrovamento del mezzo nel luogo di custodia, falsamente ne ha formalizzato denuncia di furto;

un uomo sottoposto alla misura detenzione domiliare, poiché non ha ottemperato le prescrizioni imposte dall’a.g., avendo frequentato persone gravate da precedenti penali;

un uomo, sottoposto   all’obbligo di presentazione alla p.g., per violazione delle prescrizioni imposte dalla misura;

CASARANO

carabinieri dipendente n.o.r. – sezione radiomobile, hanno deferito in stato di libertà

un uomo

poichè – seguito perquisizione veicolare – è stato sorpreso detenere complessivi gr. 1,04 di sostanza stupefacente del tipo cocaina suddivisa in 4 dosi;

MELISSANO  

carabinieri locale stazione, esito attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà

un uomo

poichè – seguito perquisizione domiciliare – è stato sorpreso detenere complessivi

  1. 1,12 di sostanza stupefacente del tipo cocaina,

un bilancino di precisione,

materiale vario per confezionamento stupefacente nonchè

un coltello serramanico e

  1. 2 proiettili cal.45.

 

inoltre carabinieri di casarano operanti, ambito giurisdizione, hanno:

segnalato alla prefettura lecce nr. 2 giovani per “uso non teurapeutico sostanze stupefacenti”;

sanzionato amministrativamente, per mancato rispetto normativa covid prevista per la “zona arancione” il titolare di un ristorante di taviano (le) e nr. 15 avventori intenti a festeggiare un battesimo, elevando sanzioni per un importo euro 6.400,00.

controllato 583 mezzi e 681 persone.

materiale e sostanza stupefacente sottoposti a sequestro, assunti in carico e debitamente custoditi in attesa di essere versati presso l’ufficio corpi reato del tribunale di lecce.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment