Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità2 LECCE: GIOVANE TROVATO SENZA VITA IN CASA

2 LECCE: GIOVANE TROVATO SENZA VITA IN CASA

2 LECCE: GIOVANE TROVATO SENZA VITA IN CASA

Due le ipotesi ucciso dal braciere acceso o suicidio?

La giornata di oggi si apre con una scoperta tragica fatta, alle prime luci dell’alba, nel quartiere San Pio di Lecce. Un 26enne cinese è stato trovato senza vita nella sua stanza, stroncato dal monossido di carbonio.

Studente dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, il giovane è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione che si affaccia su via Fiume. Erano da poco passate le 6.00 quando è scattato l’allarme, lanciato dal coinquilino, ma quando i sanitari del 118 si sono precipitati sul posto per il ragazzo non c’era più nulla da fare.

L’unica cosa che sembra essere certa è che la morte sia stata causata dal monossido di carbonio spigionato da un braciere che il 26enne aveva in stanza. Non è ancora chiaro se sia stata una fatalità, che il ragazzo si sia addormentato nel sonno senza accorgersi di nulla. Il suo corpo, infatti, è stato ritrovato dai Vigili del Fuoco che hanno sfondato la porta adagiato sul letto.

Non è possibile, almeno per il momento, escludere del tutto il suicidio. La porta, a quanto pare, era sigillata con dello scotch. Ma non è chiaro se lo abbia messo con l’intenzione di mettere fine alla sua vita o semplicemente per evitare spifferi che potessero raffreddare l’ambiente. Le indagini saranno portate avanti alle forze dell’ordine

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment