Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità31ENNE ARRESTATO PER RAPINA IMPROPRIA DAI CARABINERI DI CASARANO

31ENNE ARRESTATO PER RAPINA IMPROPRIA DAI CARABINERI DI CASARANO

31ENNE ARRESTATO PER RAPINA IMPROPRIA DAI CARABINERI DI CASARANO

SONY DSC

Nella serata di ieri la tranquillità di una coppia di coniugi di Casarano è stato interrotta, al rientro presso la propria abitazione, dalla presenza di un ladro il quale si era già introdotto nell’abitazione forzando la porta di ingresso principale, dopo aver prelevato gli attrezzi utilizzati per lo scasso da un ripostiglio esterno alla casa stessa.  Proprio in quel momento sopraggiungeva la coppia che sorprendeva il ladro sul fatto e, il 47enne proprietario di casa, tentava di bloccarlo. Il malintenzionato però reagiva con calci e pugni e dopo essersi divincolato, riusciva a fuggire scavalcando il muro di cinta posto sul retro dell’abitazione.

I coniugi contattavano senza perdere tempo il 112 e immediatamente giungevano le pattuglie della locale Stazione carabinieri nonché il personale in borghese del Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri di Casarano. I militari effettuando un attendo sopralluogo rinvenivano dall’altro lato del muro di cinta dell’abitazione della vittima, in direzione di fuga del rapinatore, uno scooter Honda 50cc, di colore nero, intestato ad un 89enne defunto. Gli immediati accertamenti consentivano di raccogliere elementi indizianti nei confronti di VIGNACASTRISI Pierpaolo Damiano, classe 85, domiciliato a Torre Suda – Fraz. del Comune di Racale (Le). Infatti il legittimo erede del deceduto riferiva di aver prestato a quest’ultimo il ciclomotore. Il 31enne  non veniva reperito presso la propria abitazione ma veniva comunque rintracciato dai militari presso l’abitazione dei propri genitori a Matino.

L’attenta ricostruzione della vicenda, per la quale il 47enne proprietario dell’abitazione ha riportato lesioni giudicate guaribili in giorni 7 s.c. dai sanitari dell’Ospedale “Ferrari” di Casarano, ha consentito di trarre in arresto per rapina impropria (art. 628 c.2 del Codice Penale) e sottoporre agli arresti domiciliari presso la propria abitazione il VIGNACASTRISI, su  disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nella persona della Dott.ssa Francesca Miglietta, P.M. di turno.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment