Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL 54° RALLY DEL SALENTO APRE LE ISCRIZIONI

IL 54° RALLY DEL SALENTO APRE LE ISCRIZIONI

IL 54° RALLY DEL SALENTO APRE LE ISCRIZIONI

Fino al 18 maggio sarà possibile aderire al secondo appuntamento del cir asfalto che conferma la logistica dello scorso anno e riporta le sfide sulle alture comprese tra Torre Vado e San Gregorio.

Percorso legato alla tradizione con qualche interessante novità e logistica concentrata in un’unica sede, sono i caratteri forti della 54esima edizione del Rally del Salento, gara messa a punto come sempre da Automobile Club Lecce, valida quale seconda prova, la prima a coefficiente 1,5 per il nuovo Campionato Italiano Rally Asfalto e in programma nell’estremo lembo del tacco d’Italia nei giorni di venerdì 27 e sabato 28 maggio.

Con le anticipazioni diramate nelle scorse settimane, intorno alla gara si è registrato un notevole interesse da parte degli addetti ai lavori, appassionati, team ed equipaggi, e più ci si avvicina alla data di svolgimento più l’entusiasmo sale così come ci si immerge nel “toto-presenze”. Questo tradizionale momento d’attesa e di curiosità, tipico degli eventi importanti, sta però per finire. Con la giornata di oggi mercoledì 27 aprile, si apre infatti ufficialmente il periodo entro il quale l’ufficio segreteria, potrà ricevere le domande di partecipazione. I concorrenti avranno tempo fino alle ore 24 di mercoledì 18 maggio per formulare, attraverso l’accesso all’area riservata del sito acisport.it, la domanda di adesione. Il termine ultimo per l’iscrizione alla gara, coinciderà con la chiusura delle iscrizioni al Campionato Italiano Rally Asfalto, partito lo scorso fine settimana dall’Isola d’Elba e che dopo la tappa pugliese prevede altri 5 prestigiosi appuntamenti.

Diverse le validità della gara, oltre alla già citata titolazione tricolore, quella certamente più ambita e prestigiosa, a conferirgli ulteriore lustro ci saranno la Coppa Rally ACI Sport di Settima Zona, il Campionato Interregionale Rallies & Velocità, la Michelin Rally Cup, l’R Italian Trophy, la Michelin Zone Rally Cup e ancora il Peugeot Competition Rally Regional, il Trofeo Pirelli Accademia e il Trofeo Open N5.

La logistica di base ricalca l’edizione 2021 con il quartier generale ubicato presso il Circuito Internazionale Karting Pista Salentina di Torre San Giovanni Marina di Ugento, dove verrà allestita la pedana di partenza-arrivo, il parco assistenza, sede anche delle verifiche tecniche ante-gara e gli uffici destinati al centro direzionale.

Anche la conformazione della corsa (1+3+3+2) è del tutto simile a quella già vista negli ultimi anni con la Super Prova Speciale della Pista Salentina ad aprire la contesa sportiva il venerdì sera, seguita il giorno dopo dai tre passaggi sulle prove di San Gregorio e Ciolo e dai due sulla prova di Specchia.

E se Pista Salentina, Ciolo e Specchia sono gli elementi di conferma rispetto allo scorso anno, la novità che contribuirà a rendere il confronto sportivo più appassionante, sta nel reinserimento dopo 10 anni della prova di Torre Vado che accorciata di circa 4,5 km, assume la nuova denominazione di San Gregorio e che andrà a sostituire la speciale di Palombara. L’ultimo tratto della speciale in questione sarà teatro nella giornata di venerdì dello Shakedown.

Come ormai accade da quattro edizioni anche quest’anno il rally moderno condividerà il palcoscenico con le vetture iscritte al Rally Storico del Salento che si svilupperà su un percorso che prevede la disputa dei primi 6 tratti cronometrati del sabato.

Modulistica completa a disposizione dei concorrenti sul sito www.rallydelsalento.eu.

 

Foto (di M.Bettiol): Luca Pedersoli e Anna Tomasi su Citroen Ds3 WRC vincitori del Rally del Salento edizione 2021.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment