Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL CALCIO TORNA IN CAMPO. STABILITI I CRITERI DA SEGUIRE PER CONCLUDERE LA STAGIONE

IL CALCIO TORNA IN CAMPO. STABILITI I CRITERI DA SEGUIRE PER CONCLUDERE LA STAGIONE

IL CALCIO TORNA IN CAMPO. STABILITI I CRITERI DA SEGUIRE PER CONCLUDERE LA STAGIONE

Dopo lultima riunione del Consiglio Federale, il calcio ha, finalmente, delle regole precise da seguire per cercare di portare a termine questa stagione agonistica se non sconvolta, almeno travagliata dal coronavirus. Le due vie da applicare approvate sono: prima i playoff e i playout, se ci saranno le date necessarie, poi, eventualmente, l’algoritmo, ma senza assegnare lo scudetto, nel caso dovesse andare incontro ad un nuovo stop dopo la ripartenza del prossimo 20 giugno.

Ha vinto il calcio ha dichiarato il Presidente Gravina che ha visto la sua proposta passare con larga maggioranza, 18 voti a 3. I 3 – gli unici – sono quelli della Lega di Serie A, che aveva proposto il blocco delle retrocessioni in caso di nuovo stop al campionato. Tutte le altre componenti si sono schierate, compatte, al fianco del presidente federale.

Stesse opzioni di emergenza – prima playoff e playout, poi algoritmo – anche per la Serie B, campionato a cui nella prossima stagione parteciperanno anche Monza, Vicenza e Reggina. La quarta promossa dalla serie C verrà decisa attraverso i playoff. Dalla D alla C salgono nove squadre, fra cui fa spicco una nobile decaduta come il Palermo. Le altre sono: Campodarsego, Lucchese, Pro Sesto, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris e Bitonto.

La Serie A femminile si è fermata, con Juventus e Fiorentina in Champions, Orobica e Tavagnacco retrocesse, Napoli e Lazio promosse dalla B. Non assegnato lo scudetto.

Sempre nel corso dell’ultimo Consiglio si sono fissate le date per il calcio mercato, ecco le date: dal 1° settembre al 5 ottobre quello estivo e poi dal 4 al 31 gennaio 2021 la sessione invernale.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment