Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità869 RIENTRI IN PUGLIA DA ALTRE REGIONI NEL PRIMO GIORNO DELLA “FASE 2”

869 RIENTRI IN PUGLIA DA ALTRE REGIONI NEL PRIMO GIORNO DELLA “FASE 2”

869 RIENTRI IN PUGLIA DA ALTRE REGIONI NEL PRIMO GIORNO DELLA “FASE 2”

Sono 869 le persone che, dalla mezzanotte di domenica 3 maggio sino alle ore 19 di ieri, primo giorno della Fase 2 contro il coronavirus, hanno compilato il modulo di autosegnalazione  on-line per dichiarare di essere rientrate in Puglia da fuori regione. Il dato, ovviamente, è in continuo aggiornamento.

Com’è noto, il Dpcm che ha dato il via da ieri alla Fase 2, consente a chiunque «il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza».

L’ordinanza n. 214/2020 del Presidente della Regione Puglia ha quindi disposto l’obbligo per le persone rientrate in Puglia da altre regioni per soggiornare continuativamente nel proprio domicilio abitazione o residenza, di comunicarlo immediatamente compilando il modulo sul portale della Regione Puglia (o chiamando il proprio medico o l’operatore di sanità pubblica) e l’obbligo di restare in isolamento fiduciario a casa per 14 giorni.

Il modulo è disponibile sul portale della Regione Puglia nella sezione dedicata al Coronavirus, al seguente link:  https://limesurvey.istsvc.regione.puglia.it/

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment