Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàLECCE RIPARTE CON ENGIE VERSO UN FUTURO PIÙ SOSTENIBILE

LECCE RIPARTE CON ENGIE VERSO UN FUTURO PIÙ SOSTENIBILE

LECCE RIPARTE CON ENGIE VERSO UN FUTURO PIÙ SOSTENIBILE

Il Comune di Lecce e ENGIE, player globale dell’energia con la missione di guidare la transizione verso un’economia a impatto ambientale zero, hanno stipulato un contratto per l’affidamento in concessione della gestione dell’energia termica ed elettrica e la riqualificazione energetica degli impianti presenti negli edifici di competenza del Comune, in particolare le sedi scolastiche e “Palazzo Carafa”, sede del Municipio della città.

Un progetto che coinvolge 65 edifici pubblici e alcune unità immobiliari, per un totale di 600.000 metri cubi di volumetrie. Con questi interventi ENGIE prevede un risparmio del 7% sull’energia termica, e del 39% sull’energia elettrica equivalenti a un taglio di oltre 250 tonnellate di CO2 annue, oltre a un risparmio anche economico di 630mila euro l’anno.

La partnership è finalizzata alla gestione integrata dei servizi tecnologici negli edifici del Comune e allo sviluppo di sistemi smart per la verifica dei consumi e dell’energia rinnovabile prodotta da nuovi impianti fotovoltaici. 6000 lampade saranno riqualificate con sistemi Led. I lavori necessari alla realizzazione degli interventi dureranno circa un anno: ENGIE fornirà l’energia e progetterà e realizzerà tutti gli interventi nei sistemi edificio-impianto.

Nel dettaglio gli interventi che ENGIE realizzerà:

–      Riqualificazione a Led dei sistemi di illuminazione (oltre 6000 lampade)

–      Riqualificazione dell’illuminazione interna ed esterna degli edifici scolastici

–      Riqualificazione degli impianti termici di tutti gli edifici

–      Aggiornamento del sistema di telecontrollo degli impianti tecnologici di tutti gli edifici

–      Installazione del nuovo impianto di climatizzazione su 4 asili

–      Installazione di nuovi infissi su 2 edifici

–      Installazione di impianti fotovoltaici su 7 edifici scolastici

“Questo importante progetto di riqualificazione energetica degli impianti – dichiara l’assessore all’Innovazione tecnologica, Alessandro Delli Noci – ci permette di ammodernare lo storico Palazzo di città e alcune scuole rendendoli autosufficienti da un punto di vista energetico, incidendo fortemente sugli sprechi di energia e sul risparmio economico e tutelando l’ambiente. L’installazione di nuovi impianti di climatizzazione e impianti termici negli istituti scolastici garantirà maggiore benessere a bambini, insegnanti e operatori scolastici che si trovano costretti a combattere il caldo dei mesi estivi e le temperature più rigide dell’inverno. Una città smart è una città moderna, efficiente, sostenibile, una città che, attraverso interventi come questo, punta a ridurre l’impatto ambientale, a ridurre l’inquinamento cercando soluzioni in grado di portare maggiore benessere alla collettività e anche dei benefici economici. Insomma siamo sulla strada giusta”.

“È un onore per noi realizzare questo progetto di riqualificazione a beneficio del capoluogo pugliese” dichiara Fabrizio Di Battista Direttore Area Adriatica-Sud di ENGIE Italia “Ed è un onore per noi contribuire ad innovare, in ottica smart, un contesto urbano dove vi è un patrimonio davvero significativo, dal punto di vista storico, architettonico e culturale. Grazie al nostro piano di efficientamento, strutture pubbliche, come scuole e uffici, e l’intero parco di illuminazione degli edifici comunali, potranno avvalersi di tecnologie avanzate in grado di assicurare efficienza e sostenibilità ambientale. Risparmieremo in totale all’ambiente 5.000 tonnellate di CO2, pari alla piantumazione di 33.400 nuovi alberi in più nella città di Lecce”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment