Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità“NARDÒ META IDEALE PER SMARTWORKING E VACANZE ANCHE IN BASSA STAGIONE”

“NARDÒ META IDEALE PER SMARTWORKING E VACANZE ANCHE IN BASSA STAGIONE”

“NARDÒ META IDEALE PER SMARTWORKING E VACANZE ANCHE IN BASSA STAGIONE”

I blogger di www.tangibiliemozioni.it, da ottobre, lavorano da Santa Maria al Bagno

Due scrittori e fotografi di viaggio, Barbara Perrone e Davide Tiezzi, dallo scorso mese di ottobre hanno scelto la costa neretina come luogo per lo smartworking, ma anche come postazione privilegiata per osservare e dare impulso a nuovi progetti di comunicazione territoriale raccontando il Salento e partendo dai loro canali social. Individuando come base la marina di Santa Maria al Bagno, sono diventati protagonisti di racconti quotidiani, condivisi sui loro canali social, a beneficio di migliaia di followers. Dando loro degli spunti e un occhio di osservazione per vivere il territorio salentino oltre l’alta stagione. Li ha incontrati nei giorni scorsi Giulia Puglia, assessore al Turismo e allo Sviluppo Economico.

“Barbara e Davide – spiega – stanno dando una vetrina a Nardò, alle sue bellezze e alle sue eccellenze, fornendo a migliaia di followers l’immagine di un territorio godibilissimo anche in inverno. Basta vedere i loro profili social e leggere i commenti degli utenti alle foto postate per comprendere il grande regalo che stanno facendo alla città. Del resto, sono due travel blogger con esperienze di varia natura e con una attitudine naturale al “racconto”, attraverso i testi, le fotografie e una efficace narrazione “social”. In poco tempo si sono innamorati di Nardò, sia per gli aspetti naturalistici che per quelli storici e architettonici. E poi, soprattutto, hanno conosciuto il mondo enogastronomico neretino e ne sono stati letteralmente rapiti. La sintesi di tutto questo è che Nardò ha il profilo perfetto della meta slow, lontana dal trambusto delle grandi città, ideale per rilassarsi, scoprire contesti di grande profondità storica e ambientale. Una conferma per noi che cinque anni fa abbiamo inaugurato una precisa scelta amministrativa in questa direzione. In tempi di smartworking, poi, questa città appare dall’esterno come il posto ideale per lavorare in una condizione quasi inedita”.

Di base a Monza, in Brianza, Barbara e Davide sono giunti nel Salento con all’attivo oltre 43 nazioni visitate, altrettanti reportage di viaggi internazionali, progetti come Italia Grand Tour, testi e foto pubblicate su molte testate giornalistiche, interventi in diversi programmi televisivi (Barbara Perrone è stata negli ultimi tre anni ospite e volto di “Mi Manda Rai Tre” per le sezioni viaggio e lifestyle). I due travel blogger sono per il territorio abitanti preziosi, seppur a tempo determinato, per una riflessione e un confronto sulla visione futura del segmento dell’ospitalità turistica.

Con i loro profili su Instagram (https://www.instagram.com/tangibiliemozioni/ e https://www.instagram.com/davidetiezzi/), con l’hashtag #smartinsalento e con i progetti #colazioneinbalcone e #aperitivoinbalcone, Barbara e Davide hanno aperto virtualmente il loro terrazzo per condividere ispirazioni per momenti di intima convivialità, andando a coinvolgere e a valorizzare diverse aziende food&beverage made in Salento.

“Il clima, il profumo dell’aria, la luce, la possibilità di fare delle lunghe passeggiate prima di iniziare una giornata di lavoro in direzione Lido Conchiglie per ammirare cormorani e aironi maggiori e una la sera verso il porticciolo di Santa Caterina, per ammirare gli spettacolari tramonti – raccontano Barbara e Davide – sono solo alcuni degli aspetti positivi di questo territorio. Inoltre, l’aspetto naturalistico, l’asprezza del paesaggio costiero, in particolare tra la Torre dell’Alto e Torre Uluzzo, e la capacità di saperli preservare, per chi come noi arriva da una grande città, sono elementi di grande valore e che regalano scatti da copertina. La città poi è un vero gioiello con la sua piazza Salandra punteggiata dai diversi stili architettonici, ma si rimane colpiti anche dalla bellezza delle offerte gastronomiche e ricettive. È una esperienza e una meta che consigliamo, sia per lavorare in smartworking, sia per la vacanza”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment