Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàA LECCE È IN ARRIVO L’ACCHIAPPALIBRI

A LECCE È IN ARRIVO L’ACCHIAPPALIBRI

A LECCE È IN ARRIVO L’ACCHIAPPALIBRI

La prima biblioteca di comunità dedicata interamente ai bambini. Nei prossimi giorni i dettagli dell’imminente apertura al pubblico della struttura nata grazie al sostegno del progetto Community Library della Regione Puglia.

È in arrivo L’acchiappalibri: manca poco all’apertura della prima “Kid-Friendly Community Library” del Comune di Lecce, realizzata grazie al progetto dell’assessorato all’industria culturale e turistica della Regione Puglia, guidato da Loredana Capone, sostenuto con i Fondi POR Puglia 2014-2020 – Asse VI, Azione 6.7 “Community Library, biblioteca di comunità: essenza di territorio, innovazione, comprensione nel segno del libro e della conoscenza”. La biblioteca di comunità, dedicata interamente ai bambini dai 3 ai 13 anni, occuperà tutti gli spazi interni ed esterni del piano terra dell’Assessorato alla pubblica istruzione di viale Ugo Foscolo.

Il bando di gara per la concessione della struttura per la durata di 6 anni (con un contributo comunale solo per il primo anno) è stato pubblicato in primavera. Con determinazione del 21 giugno (n. 02403) il servizio di gestione è stato aggiudicato alla società Orione srl di Maglie che dovrà ottemperare a diversi compiti: apertura e chiusura, consulenza al pubblico, gestione, organizzazione di attività di promozione alla lettura e culturali in cooperazione con l’amministrazione comunale e con il responsabile del settore.

«Apre a Lecce la prima biblioteca di comunità interamente dedicata ai bambini. Sono felice di aver contribuito alla realizzazione di questo bellissimo progetto. Perché nel puzzle delle 114 biblioteche, che la Regione ha sostenuto con 120 milioni di euro in tutta la Puglia, questo è certamente uno dei pezzi più importanti», dichiara Loredana Capone, assessora all’industria culturale e turistica della Regione Puglia. «È sui bambini, infatti, che si gioca il futuro e piantare il seme della lettura e della conoscenza nel loro cuore è fondamentale per fare di loro adulti liberi e consapevoli».

«Vogliamo che Lecce sia una città attenta ai bambini e ai ragazzi, capace di accompagnarne e sostenerne la crescita con servizi pubblici adeguati. Con  L’Acchiappalibri, che sarà la loro biblioteca, la nostra comunità si arricchisce di una risorsa fondamentale per le politiche culturali e per il contrasto alla povertà educativa», commenta il sindaco di Lecce Carlo Salvemini. «È un risultato del quale dobbiamo essere orgogliosi come comunità. Ringrazio le tante persone che hanno lavorato a questo progetto, a partire da Patrizia Guida. La partecipazione al bando per le community library fu uno dei primissimi provvedimenti della nostra Giunta nel 2017. Oggi, trascorso il tempo necessario, quello che sembrava un sogno è pronto a diventare realtà: due nuove biblioteche comunali per i leccesi. Dopo L’Acchiappalibri sarà infatti la volta della biblioteca civica degli Agostiniani».

«La prima biblioteca di comunità per bambini della città di Lecce nasce dalla volontà della precedente Assessore all’Istruzione Patrizia Guida, che ha colto la grandissima possibilità del progetto POR di cofinanziamento europeo e della Regione Puglia per realizzarne una interamente dedicata ai bambini», sottolinea Fabiana Cicirillo, assessora alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Lecce. «A breve apriremo le porte di questo luogo magico, dal sapore antico, ma attrezzato con sussidi moderni ed avanzati. La Città godrà di uno spazio in cui i nostri bambini potranno crescere insieme, giocando e imparando che la lettura è un piacere. In questo luogo i libri si potranno “acchiappare” con la stessa leggerezza  che si userebbe per una delicatissima farfalla».

La biblioteca comunale, sarà fruibile tutti i giorni e offrirà molteplici servizi dedicati ai più piccoli. «Sarà uno spazio con  la “testa” di un adulto, nelle modalità gestionali e funzionali, e il “cuore” di un bambino, che sa stupirsi per ogni nuova scoperta», sottolinea Luigi Orione Amato. «C’è bisogno di efficienza, senza perdere l’immaginazione».

Pronti per acchiappare? si legge sui manifesti “teaser”. Nei prossimi giorni tutti i dettagli dell’inaugurazione. 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment