Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaABATERUSSO PROPONE UN GOVERNO DI GRANDI INTESE PER LA CITTÀ DI LECCE

ABATERUSSO PROPONE UN GOVERNO DI GRANDI INTESE PER LA CITTÀ DI LECCE

ABATERUSSO PROPONE UN GOVERNO DI GRANDI INTESE PER LA CITTÀ DI LECCE

ERNESTO ABATERUSSO PD

“Siamo stati tra i principali sostenitori della candidatura di Carlo Salvemini e poi della sua campagna elettorale attraverso un’ampia e capillare mobilitazione delle nostre forze. Il successo di Salvemini raccoglie e interpreta una forte domanda di cambiamento”. E’ quanto scrive in una nota Ernesto Abaterusso, Presidente Gruppo consiliare Articolo 1 – MDP alla Regione Puglia.

“Adesso – aggiunge – si pone il tema della governabilità possibile e necessaria, avendo consapevolezza che la composizione del Consiglio comunale (al netto di eventuali modificazioni) consegna una maggioranza alle forze di Centrodestra. Sono da escludere, a parere mio e di Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista, operazioni di natura trasformistica di adesioni interessate da parte di singoli consiglieri del centrodestra; o tentazioni di acquisire la maggioranza del Consiglio di volta in volta sulle singole delibere da approvare. Ciò condannerebbe l’amministrazione alla precarietà e a una endemica instabilità e la piegherebbe ai ricatti di convenienze personali o di gruppo”.

“L’unico modo – conclude – per rispondere persuasivamente alla eventualità dell’anatra zoppa, ovvero alla coabitazione di Sindaco e maggioranza consiliare non omogenea, è quello di costruire le condizioni politiche e programmatiche di “un possibile governo di unità cittadina o di responsabilità civica” attraverso la selezione di una Giunta di alto profilo composta da figure e personalità – provenienti dalla politica e dalla società civile – che per la loro storia e professionalità possano essere garanzia di trasparenza e di  buon governo e di forti legami con la città. Ed espressione di una corresponsabilità, nelle forme possibili, dell’intero Consiglio comunale. L’esatto contrario di un inciucio o di transazioni inconfessabili. Il nostro è un appello – in modo limpido e alla luce del sole – per l’assunzione di una responsabilità civica che scongiuri un governo debole e precario, o il ricorso ad elezioni anticipate. La città di Lecce ed i suoi cittadini hanno bisogno di vedere avviati a soluzione i loro problemi, non di un’altra campagna elettorale”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment