Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàACI PER IL POLO PEDIATRICO DEL SALENTO

ACI PER IL POLO PEDIATRICO DEL SALENTO

ACI PER IL POLO PEDIATRICO DEL SALENTO

L’Automobile Club Lecce sostiene il progetto per la nascita della struttura e rilancia in tutte le sue attività la campagna sociale #iovoglioilPolo

Nel progetto coinvolti anche i protagonisti del Rally del Salento

“Il progetto per la nascita del Polo Pediatrico del Salento sta entrando ormai nel cuore di tutti e l’attivazione di una struttura efficiente e specializzata per la cura dei piccoli pazienti è una priorità per il territorio”: Con queste parole il presidente ACI Lecce Aurelio Filippi Filippi suggella l’intesa di intenti con Tria Corda Onlus, capofila del progetto del Polo pediatrico.

“L’Automobile Club Lecce è sempre vicina ai giovanissimi ed in varie iniziative ha incontrato i ‘piccoli eroi’ negli ospedali – ha aggiunto Filippi – Immediata e spontanea è stata l’adesione alla campagna sociale di Tria Corda ‘#iovoglioilPolo di cui a sua volta l’Ente si è reso co-promotore, estendendo la partecipazione in tutte le sue attività”.

Iniziando dal coinvolgimento della sede di Lecce e di tutte le Delegazioni della rete provinciale, l’AC Lecce ha voluto lanciare la campagna negli ambiti di competenza e nel grande movimento del motorsport.

Questo fine settimana, venerdì 21 e sabato 22 maggio, presso il circuito internazionale Pista Salentina di Ugento, sarà presente un corner #iovoglioilPolo con un set fotografico dove i protagonisti della 53ma edizione del Rally del Salento, tappa del Campionato Italiano WRC ed europeo CEZ, metteranno a disposizione i loro volti per la condivisione sui canali social. L’iniziativa proseguirà anche in altre gare e sarà riproposta nei prossimi eventi a marchio ACI. “Ringrazio l’Aci Lecce per aver abbracciato con convinzione e senza alcuna remora il nostro progetto – ha commentato il presidente di Tria Corda Antonio Aguglia – Con questa iniziativa apriamo i nostri cuori e le nostre speranze anche al territorio brindisino per dare sempre maggiore forza ad un percorso iniziato tanti anni fa e che fa leva su entusiasmo e passione con l’auspicio che si possa tagliare quanto prima il traguardo del Polo Pediatrico del Salento. Sono particolarmente felice perché grazie a questa intesa riusciremo a coinvolgere tanti ragazzi appassionati dei motori. I piloti che gareggeranno al Rally del Salento faranno da testimonial al progetto portato avanti da Tria Corda e dalle altre 12 associazioni che fanno parte della rete sociale che sostiene il Polo”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment