Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaAGGIORNARE IL PEAR PER NON SUBIRE PASSIVAMENTE SCELTE DI GOVERNO E MULTINAZIONALI

AGGIORNARE IL PEAR PER NON SUBIRE PASSIVAMENTE SCELTE DI GOVERNO E MULTINAZIONALI

AGGIORNARE IL PEAR PER NON SUBIRE PASSIVAMENTE SCELTE DI GOVERNO E MULTINAZIONALI

Aggiornare nel più breve tempo possibile il Piano Energetico Nazionale Regionale e avviare le procedure amministrative necessarie per una puntuale programmazione delle infrastrutture energetiche da ospitare in Puglia. E’ l’impegno che ho chiesto con la mozione presentata oggi, assieme ai colleghi consiglieri della Lega, al presidente Emiliano e alla sua Giunta. L’attività di aggiornamento dei documenti del PEAR, che si è deciso di affidare alle Agenzie regionali ARTI ed ASSET, sotto il coordinamento del Dipartimento Ambiente, Paesaggio e Qualità Urbana, assume infatti un carattere di urgenza, anche alla luce delle numerose istanze di proponenti privati che intendono realizzare impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili e fossili. Basti pensare all’elettrodotto Italia-Grecia, al gasdotto IGI Poseidon, al gasdotto Tap, al rigassificatore Brindisi LNG, ma anche agli innumerevoli impianti fotovoltaici e ai vari parchi eolici come quello offshore lungo la costa adriatica salentina. Solo così la Regione, che peraltro non ha mai dato seguito alla previsione del Regolamento che istituiva i piani regolatori per l’installazione degli impianti eolici (PRIE) da parte dei Comuni, potrà evitare di subire passivamente le scelte calate sul nostro territorio dal governo o, peggio ancora, le iniziative imprenditoriali delle multinazionali, ispirate, come da loro natura, al solo principio del maggior guadagno economico”.

Lo dichiara Davide Bellomo, capogruppo della Lega nel Consiglio regionale della Puglia.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment