Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàAGGREDISCE UNA DONNA IN UNA STAZIONE DI SERVIZIO MA POI È ARRESTATO DALLA POLIZIA

AGGREDISCE UNA DONNA IN UNA STAZIONE DI SERVIZIO MA POI È ARRESTATO DALLA POLIZIA

AGGREDISCE UNA DONNA IN UNA STAZIONE DI SERVIZIO MA POI È ARRESTATO DALLA POLIZIA

polizia2-e1473855831549

Ha visto una donna sola che faceva benzina in una stazione di servizio di sulla Lecce – Merine e l’aggredisce armato di un fucile a canne mozze. Malgrado la resistenza opposta dalla donna, il malvivente, che ha sparato anche un colpo di fucile, è riuscito ad impossessarsi dell’auto ed a fuggire via.

Alla vittima, con il volto insanguinato, non è restato altro da fare che chiedere aiuto. Sola, ferita, al buio, è stata ignorata da alcune auto passate, poi, finalmente, dei ragazzi l’hanno soccorsa chiamando sia il 118 che il 113. La donna che ha riportato, nella colluttazione avuta col ladro, ferite al labbro e ad un gomito ha ricevute le cure del caso, mentre uno degli agenti della Volante giunti sul posto dopo aver ascoltato il racconto della vittima e la dettagliata descrizione che questa ha fornito dell’aggressore -giovane, capelli cortissimi, giubbotto di pelle- ha avuto un’intuizione: a 100 metri dall’area di servizio abita un uomo già noto per rapina con lo stesso modus operandi. I poliziotti sono andati a casa sua, lo hanno aspettato nascosti nell’ombra finché non è arrivato a piedi. Accortosi dei poliziotti non ha esitato a sparare un altro colpo, prima di scappare entrando in un appartamento e poi scappando su per i tetti. Il malvivente ha raggiunto il garage in cui vive e si è nascosto sotto a brandina. Raggiunto dai poliziotti, ha detto: “Non sono stato io”. Poco dopo, in questura, però, è stato riconosciuto dalla vittima che ha urlato: “È lui!”. È stato così arrestato Francesco Antonelli, 40enne di Lecce.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment