HomeCronaca e AttualitàAL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL “PROGETTO ADD”

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL “PROGETTO ADD”

AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL “PROGETTO ADD”

Progetto “Arte Diminuisce la Distanza” promosso dal Polo biblio-museale di Lecce all’insegna della sostenibilità e di un vero proprio “patto” tra il mondo culturale e quello della scuola.

Incontri con gli studenti degli istituti scolastici salentini alla scoperta dei patrimoni del Museo Castromediano, della Biblioteca Bernardini di Lecce di Palazzo Comi a Lucugnano, itinerari tra archeologia, arte contemporanea, l’immaginario di Carmelo Bene e molto altro

Il Patrimonio culturale è un patrimonio collettivo, il Polo biblio-museale di Lecce assolve così alla sua missione di realtà inclusiva aperta alla partecipazione e al dialogo con le nuove generazioni

Il dialogo con le scuole del territorio continua ad essere una delle missioni primarie del Polo biblio-museale di Lecce, che l’ha avviato nel lungo periodo della Pandemia Covid-19 promuovendo costanti incontri online con gli studenti delle scuole salentine. Da gennaio 2023 riparte, in presenza, il progetto attraverso un fitto calendario di incontri concepiti appositamente per consentire agli studenti di tutte le età di confrontarsi con i differenti ambiti di riferimento del Polo, dall’archeologia all’arte contemporanea, nell’ambito di un flusso plurilinguistico. Oltre 3000 sono stati gli studenti, dagli 8 ai 18 anni, che hanno aderito a ADD per l’anno scolastico 2020-21, e 2786 (1250 in collegamento da remoto e 1536 in presenza) per l’anno scolastico 2021-22.

Pertanto per continuare a mantenere vivo questo dialogo intenso abbiamo riavviato il progetto ADD che prevede periodici incontri, destinati a singole classi, su alcune specifiche tematiche: archeologia subacquea, preistoria, archeologia nel Salento, editoria, immaginario Beniano (programma completo e itinerari nel PDF allegato). Gli appuntamenti sono curati da archeologi, storici dell’arte e bibliotecari del Polo biblio-museale di Lecce.

Abbiamo pensato a un vero e proprio “patto”, legato a comuni ideali di cultura & sostenibilità: siamo infatti consapevoli che sia di primario interesse, oggi più che mai, riflettere sulle radici culturali e storico-artistiche del Salento, non soltanto per rafforzare un’identità e un impegno civile verso la tutela dell’arte e della cultura e del paesaggio (all’insegna di un impegno convinto sulla sostenibilità), ma anche per indagare come questa terra anche in passato sia stata crocevia di incontri tra genti e culture, sguardi e prospettive, artisti e intellettuali provenienti da varie geografie.

 

Ecco i luoghi su sui si concentra questa edizione di ADD:

Museo Castromediano

  • Collezioni archeologiche
  • Collezioni storico-artistiche
  • Paolo Emilio Stasi. Pittore e   archeologo in Terra d’Otranto tra Otto e Novecento

 

Convitto Palmieri

  • Biblioteca Bernardini
  • Emeroteca
  • Fabbrica delle Parole
  • Archivio Carmelo Bene

 

Casa Comi, Lucugnano

 

Tra i temi primari di questa nuova edizione di ADD, la rappresentazione della Natura nell’Arte, che offre spunti per inquadrare i principali temi delle collezioni del Polo Biblio-museale di Lecce.

Le proposte, scaturite dalle ricerche compiute dagli archeologi, storici dell’arte e bibliotecari del Polo in collaborazione la Fondazione Sylva e la Provincia di Lecce, pongono infatti l’accento

sul tema della Natura, oggetto da sempre di riflessioni filosofiche, che oggi diventa urgenza e sopravvivenza.

Lo sviluppo del tema che, partendo dai reperti e dalle opere d’arte presenti nelle collezioni, copre millenni di storia salentina, si distende in maniera tematica attraverso n. 16 proposte.

I percorsi suggeriti, anche se non in modo esclusivo, agli studenti delle scuole Elementari, prevedono la forma del gioco.

 

Le scuole interessate al progetto ADD_l’Arte Diminuisce la Distanza + Natura

potranno comunicarlo inviando una mail a:

museocastromediano.lecce@regione.puglia.it

indicando:  >> nome dell’Istituto  >> mail del referente scolastico >> recapito telefonico oppure compilando il Google Form al link https://forms.gle/3kUnsK9oxKtTsCHK6

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment