Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàALFREDO PRETE DOPO TRE MANDATI CONSECUTIVI LASCIA LA PRESIDENZA DELLA CAMERA DI COMMERCIO

ALFREDO PRETE DOPO TRE MANDATI CONSECUTIVI LASCIA LA PRESIDENZA DELLA CAMERA DI COMMERCIO

ALFREDO PRETE DOPO TRE MANDATI CONSECUTIVI LASCIA LA PRESIDENZA DELLA CAMERA DI COMMERCIO

Dopo sedici anni da presidente e tre mandati consecutivi, Alfredo Prete lascia l’incarico e affida a un post sui social il suo commiato: «Siamo oramai prossimi alla scadenza naturale del mio terzo ed ultimo mandato da Presidente della Camera di Commercio di Lecce – scrive -, fissata domani 23 giugno 2020. Ora, pur essendo prevista la “prorogatio”, nelle more della conclusione della procedura per la ricostituzione del Consiglio camerale, ho deciso di lasciare, comunque, il mio incarico, in virtù di scelte di carattere strettamente personale».

«Al momento della mia elezione – racconta -, nel 2005, ero il presidente più giovane del sistema camerale italiano e, con il vigore e l’entusiasmo della giovinezza, ho iniziato a scrivere un importante e lungo capitolo della mia vita. Il tempo, naturalmente, non è trascorso invano e, anche grazie al supporto di quanti hanno condiviso con me questa esperienza, posso affermare di aver vissuto quindici anni di continua formazione umana e professionale, fatta di studio, esperienze nazionali ed internazionali, dubbi e riflessioni, confronti, a volte anche aspri, ma sempre costruttivi, decisioni non sempre facili, responsabilità, strette di mano, in una sola parola: di crescita».

Prete sottolinea come le proprie competenze si siano evolute lungo questo percorso e sia cambiato il proprio modo di essere uomo, nello stile relazione e nel modo di approcciare persone e accadimenti. Quindi, ringrazia le Associazioni di categoria, i consumatori e le Organizzazioni sindacali, le imprenditrici e gli imprenditori salentini: «Gli atti ufficiali della Camera di Commercio di Lecce – aggiunge – potranno raccontare il mio impegno degli ultimi quindici anni; non occorrono elenchi o ricordi celebrativi di questo lungo periodo, durante il quale ho dovuto fare i conti con una riforma che non ha reso giustizia al sistema camerale, privandolo di risorse, ma fortunatamente non riuscendo a minarne l’efficienza anche a fronte di nuovi e complessi compiti assegnati».

«Oggi purtroppo – riferisce – viviamo un momento storico dolorosamente intriso di incertezze e difficoltà dovute ad un nemico invisibile, subdolo, i cui effetti sull’economia vanno contrastati con equilibrio, impegno e fermezza. Lascio questo prestigioso incarico con la consapevolezza che, nonostante il grande impegno e pur avendo realizzato tanto, sicuramente tanto altro si sarebbe potuto fare e resta ancora da fare per ridare vigore al nostro tessuto produttivo e consentire al Salento di affermarsi, come merita, sul panorama economico nazionale ed internazionale. Mi congedo da Voi con la certezza di aver dato il meglio di me, nell’esclusivo interesse del nostro territorio».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment