Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di oggi Martedì 14 Aprile 2020

Sedicesima settimana dell’anno 2020

Giorni dall’inizio dell’anno: 105 * giorni alla fine dell’anno 261

Il sole sorge a Roma alle 5.30 e tramonta alle 18.50 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 5.12e tramonta alle 18.34 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’Abbondio    

OGGI È: “LU RIU”  

È la tradizionale, quasi esclusiva  dei leccesi, gita fuori porta del martedì dopo Pasqua. Quest’anno non sarà possibile rinnovare la tradizione a causa del coronavirus

ACCADDE OGGI: 2004 – Iraq giustiziato Fabrizio Quattrocchi con un colpo alla nuca: 

Fabrizio Quattrocchi, è stato una guardia di sicurezza privata italiana. È noto per essere stato rapito e ucciso in Iraq, dove lavorava per una compagnia di sicurezza. Per questo è stato insignito di una medaglia d’oro al valor civile alla memoria.

EVENTO SPORTIVO: 1994 – L’Inter supera il Cagliari e va in finale:

Tra le 64 squadre che partecipano alla Coppa UEFA 1993/94, quattro sono italiane: Lazio, Inter, Cagliari e Juventus. In semifinale arrivano Cagliari (dopo aver eliminato Dinamo Bucarest, Trabzonspor, Malines e Juventus) e Inter che in uno scontro tutto italiano si giocano l’accesso alla finale.

All’andata sono i sardi a prevalere per 3 a 2, ma nel ritorno a Milano, il 14 aprile 1994, i nerazzurri s’impongono per 3 a 0, con le reti di Dennis Bergkamp, Nicola Berti e Wim Jonk.

La finale è Salisburgo-Inter; gli italiani vincono per 1 a 0 a Vienna e a Milano, conquistando così per la seconda volta la Coppa UEFA.

NACQUERO OGGI:

1981 – Elvis Abbruscato – ex calciatore (ex Lecce)

1985 – Silvio Muccino – attore/regista

1987 – Emanuele terranova ex calciatore (ex Lecce)

1990 – Arianna Fontana – pattinatrice di short track,

LA FRASE CELEBRE:

Non mancar di fiducia nella tua preghiera e non trascurare di fare elemosina. (Siracide)

IL PROVERBIO:           

A buon intenditor poche parole

I DOODLE DI GOOGLE: La fotografia e Robert Doisneau:

Bambini di strada che giocano, innamorati che si baciano, cani e gatti presi in situazioni insolite. Scene di vita quotidiana della periferia parigina rese immortali dall’obiettivo di Robert Doisneau, uno dei più apprezzati fotografi del XX secolo. Formatosi all’école Estienne di Chantilly e alla bottega dello scultore André Vigneau, ebbe il suo primo incarico alle officine della Renault, in qualità di fotografo industriale.

Alla fine della Seconda guerra mondiale, iniziò la collaborazione con l’agenzia Rapho (specializzata nella fotografia umanista), che durò per circa mezzo secolo. Risale al 1950 il suo scatto più famoso realizzato per la rivista americana Life: si tratta del “Bacio davanti all’hotel de Ville”, ripreso insieme ad altre foto nel doodle globale pubblicato da Google nel 2012, per salutare il 100° della nascita di Doisneau.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment