Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di oggi Mercoledì 29 Aprile 2020

Diciottesimo settimana dell’anno 2020

Giorni dall’inizio dell’anno: 120 * giorni alla fine dell’anno 246

Il sole sorge a Roma alle 5.08 e tramonta alle 19.06 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 4.52 e tramonta alle 18.49 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Santa Caterina da Siena     

OGGI È: – Giornata Internazionale della Danza

Oggi si festeggia la Giornata Internazionale della Danza promossa dall’International Dance Council dell’UNESCO. Una giornata di festa che accomuna tutti i paesi del mondo.

La commemorazione è stata istituita nel 1982 per il Comitato Internazionale della Danza (C.I.D.) dell’Istituto Internazionale del Teatro (ITI-UNESCO). La data commemora la nascita di Jean-Georges Noverre (1727-1810), che fu il più grande coreografo della sua epoca, il creatore del balletto moderno. Nel 2013 si è celebrato il quarantesimo anniversario del C.I.D.

ACCADDE OGGI: 1945 – I tedeschi firmano la resa incondizionata

A Caserta, in un salone della Reggia dei Borbone, i tedeschi firmano con le forze alleate presenti in Italia l’atto di resa incondizionata. Il documento, redatto in inglese e in tedesco, fissa alle 14 ora italiana del 2 maggio 1945 il cessate il fuoco.

EVENTO SPORTIVO:

  1. a) 1990 – Il Napoli vince il secondo scudetto:

Dopo 34 giornate (il torneo è a 18 squadre) il Napoli vince il campionato 1989/90 e conquista il suo secondo scudetto. Nell’ultima partita, in uno Stadio San Paolo con 70.000 tifosi in visibilio, i calciatori di Albertino Bigon (tra i quali Ferrara, Mauro, Careca, Carnevale e un certo Diego Armando Maradona) battono la Lazio per 1 a 0, con un gol di testa di Marco Baroni (nel 2018/19 allenatore del Frosinone) al 7′ su un calcio di punizione del Pibe de oro.

Il Napoli chiude la classifica a 51 punti, due in più del Milan di Van Basten, capocannoniere del torneo con 19 reti, seguito con 17 gol da Roberto Baggio della Fiorentina e dallo stesso Maradona con 16.

I rossoneri si “consolano”, comunque, con la conquista della Coppa dei Campioni.

  1. b) Seconda Coppa Italia per la Lazio:

Dopo quarant’anni, la Lazio vince un’altra Coppa Italia di calcio (quella del 1958 è stata la prima edizione dopo la guerra). I biancocelesti, che all’andata avevano perso a San Siro per 1 a 0, in casa s’impongono per 3 a 1 con le reti di Gottardi, Jugovic, Nesta, tutte nel secondo tempo e dopo il momentaneo vantaggio rossonero con Albertini, direttamente su punizione.

In finale i laziali (nella rosa ci sono Pavel Nedved, Roberto Mancini, Pierluigi Casiraghi, Luca Marchegiani e Alessandro Nesta) ci sono arrivati dopo aver eliminato, dagli ottavi in poi, Napoli, Roma e Juventus.

Negli anni a venire la Lazio vincerà il trofeo altre cinque volte (2000, 2004, 2009, 2013 e 2019).

NACQUERO OGGI:

1906 – Enrico Mattei – imprenditore/politico/dirigente pubblico

1958 – Giovanni Galli – ex calciatore

187 – Sara Errani – ex tennista

LA FRASE CELEBRE:

Anche le minime occasioni di piacere che possono capitarmi, io le afferro. (M. de Montaigne)

IL PROVERBIO: 

Non è tutto oro quel che luccica.

I DOODLE DI GOOGLE: Matrimonio Reale Inglese:

Gli occhi del mondo su una coppia di giovani sposi, ventinove anni lei, ventotto lui. Il carattere eccezionale dell’evento è che lo sposo è il principe William, Duca di Cambridge, Conte di Strathearn e Barone Carrickfergus.

Nessuno dei precedenti titoli però è paragonabile a quello che erediterà un giorno: Re d’Inghilterra e di tutto il Regno Unito. Non di minore importanza, parlando della più potente casa reale della storia, è il fatto che la futura moglie, Catherine Middleton (nota col diminutivo di Kate), non è di famiglia aristocratica.

Come nella più classica delle favole raccontate ai bambini, il principe sposa una ragazza del popolo scatenando la fantasia di media e opinione pubblica. La cornice fiabesca viene ribadita da Google nel doodle locale (visibile nel Regno Unito), che nel 2011 saluta l’evento.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment