Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di oggi Venerdì 10 Luglio 2020

Ventottesima settimana dell’anno 2020

Giorni dall’inizio dell’anno: 192 * giorni alla fine dell’anno 174

Il sole sorge a Roma alle 4.46 e tramonta alle 19.45 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 4.41 e tramonta alle 19.22 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Santa Felicita    

ACCADDE OGGI: 1967 – Primo fumetto di Corto Maltese:

Mare della Papa Nuova Guinea, novembre 1913: vittima di un ammutinamento, il marinaio Corto Maltese (così chiamato perché originario di Malta) viene soccorso dall’avventuriero Rasputin, che lo accoglie sulla sua nave, dove tiene prigionieri un ragazzo, Cain, e una giovane donna, Pandora.

Inizia così “Una ballata del mare salato”, la storia a fumetti che segna l’esordio del celebre personaggio ideato dallo scrittore e disegnatore riminese Hugo Pratt. Il primo episodio appare nel luglio del 1967 sul n° 1 della rivista Sgt. Kirk, frutto di una collaborazione tra l’editore Florenzo Vivaldi e lo stesso Pratt.

Archetipo dell’antieroe per eccellenza, dedito alla pirateria e all’apparenza cinico nei rapporti umani, Corto Maltese diventa negli anni uno dei personaggi dei fumetti più amati in assoluto. Per la profondità psicologica dei personaggi, alcuni dei quali modellati su personaggi storici reali, e per il perfetto inquadramento della serie in un contesto storico preciso, in molti attribuiscono al fumetto di Pratt la dignità di opera letteraria, vedendo in essa il primo esempio italiano di graphic novel.

Riproposta dal Corriere dei piccoli nell’estate del 1971, Una ballata del mare salato viene pubblicata per la prima volta in un unico albo da Mondadori, nel 1972.

AVVENIMENTI SPORTIVI: 1900 – Tre ori per Ewry, campione del salto da fermo:

La dimensione sociale e tecnologica, raggiunta dalle discipline sportive nel terzo millennio, può indurre a sorridere nell’apprendere che uno statunitense di nome Raymond “Ray” Clarence Ewry è un atleta tra i più medagliati di tutti i tempi, con 8 ori olimpici vinti tra il 1900 e il 1908, nei “salti da fermo”.

La sua notevole capacità di saltare da fermo (infatti è stato soprannominato “la rana umana”) l’ha fatto primeggiare in specialità come il salto in alto da fermo, il salto in lungo da fermo e il salto triplo da fermo, diversi dalle versioni moderne per l’assenza della rincorsa. Nelle Olimpiadi del 1900 sono arrivati i primi tre ori.

NACQUERO OGGI:

1954 – Michele Serra – giornalista/scrittore/autore televisivo

1975 – Martina Colombari – modella/presentatrice programmi TV ex Miss Italia

1976 – Pino Maddaloni – ex judoka

1983 – Giuseppe De Feudis – calciatore (ex Lecce)

LA FRASE CELEBRE:

Parere non è essere, ma per essere bisogna anche parere. Nulla contribuisce tanto a fare il monaco quanto l’abito. (Ugo Bernasconi)

IL PROVERBIO: 

Luglio prunaio e messidoro.

I DOODLE DI GOOGLE: Nikola Tesla e la sua bobina:

Il padre del sistema a corrente alternata, alla base della moderna ingegneria elettrica, nacque a Smiljan, in Croazia, e fu naturalizzato statunitense, ma considerò la Serbia come la sua prima patria. Per l’attività di ingegnere elettrico, inventore e fisico e i suoi meriti scientifici, in primis gli studi sull’elettromagnetismo (di cui si servì Guglielmo Marconi), fu attribuito il suo nome all’unità di misura dell’induzione magnetica, il tesla (T).

Nel contempo venne tacciato come “folle” per alcune teorie, come quella sulla possibilità di trasmettere energia elettrica senza fili, riempendo di elettricità l’atmosfera terrestre. Per dimostrarne la validità inventò la famosa bobina di Tesla, una sorta di trasformatore in grado di aumentare la potenza di voltaggio della corrente, immessa nell’aria.

A questo strumento, oggi utilizzato come oggetto d’arredo e nei film di fantascienza, è ispirato il doodle globale pubblicato da Google nel 2009, a 153 anni dalla nascita di Tesla.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment