Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Mercoledì 14 Ottobre 2020

Quarantaduesima Settimana dell’Anno 2020

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 288 * giorni mancanti alla fine dell’anno 78

A Roma il sole sorge alle 06.22 e tramonta alle 17.29 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 06:07 e tramonta alle 17:14 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Callisto

OGGI È: Giornata mondiale della vista

È promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità  (OMS) ed è sostenuta attivamente a livello planetario dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità -IAPB (di cui esiste una Sezione italiana) e dall’Unione mondiale dei ciechi (in Italia l’UICI). Si concentra sulla prevenzione di malattie oculari che, se non curate, possono pregiudicare la qualità  visiva: secondo l’OMS circa l’80% dei casi di cecità  sono prevenibili. Stando agli ultimi dati ufficiali della stessa Organizzazione mondiale della sanità  sulla Terra vivono 39 milioni di ciechi e 246 milioni di ipovedenti, generalmente anziani.

Secondo l’Oms vivono nel mondo vivono 18,9 milioni di bambini affetti da un handicap visivo grave: 17,5 milioni ipovedenti e 1,4 milioni ciechi. Nell’infanzia uno dei problemi più gravi, nei Paesi in via di sviluppo, è la carenza di vitamina A (per alimentazione insufficiente), che a livello oculare provoca una patologia chiamata xeroftalmia. Negli Stati di maggior benessere, invece, uno dei rischi maggiori che corrono i più piccoli è l’occhio pigro (ambliopia), a causa del quale si può perdere la funzionalità  di un occhio senza esserne a conoscenza. Qualunque vizio refrattivo (ipermetropiaastigmatismomiopia) è, inoltre, importante che venga corretto precocemente.

Proprio allo scopo di scongiurare le malattie oculari, sono fondamentali una diagnosi e un trattamento precoci, come ripetutamente messo in evidenza dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità -IAPB Italia onlus: il Ministero della Salute italiano ha istituito una Commissione Nazionale per la Prevenzione della Cecità , recependo una richiesta avanzata dall’OMS.

ACCADDE OGGI: 1894 – Brevettato il pandoro:

Con il Certificato di Privativa Industriale, rilasciato dal Ministero di Agricoltura Industria e Commercio del Regno d’Italia al pasticciere di Verona Domenico Melegatti, iniziò la storia del pandoro, tra i dolci più tipici del Natale italiano.

Le sue origini in realtà si perdono tra aneddoti e racconti leggendari. Chi lo fa discendere dalle tradizioni dolciarie della corte viennese degli Asburgo, chi dal rinascimentale pan de oro (chiamato così perché ricoperto da foglie dorate) consumato a Venezia; per altri ancora si rifarebbe al veronese nadalin, dolce a forma di stella, ancor’oggi prodotto artigianalmente dai pasticcieri scaligeri.

A fare un po’ di ordine, indicando una data di nascita precisa, fu il brevetto ufficiale del 14 ottobre 1894 che registrò con il nome di “pandoro” la ricetta di Melegatti: impasto morbido a forma di stella troncoconica a otto punte.

EVENTO SPORTIVO: 1968 – Hines scende sotto i 10 secondi:

L’altitudine di Città del Messico (quasi 2.300 metri s.l.m.) è un elemento importante durante i Giochi Olimpici del 1968, soprattutto nelle gare di atletica leggera (dove la pista per la prima volta è in tartan). Anche la finale dei 100 metri (per la prima volta corsa da atleti tutti di colore) ha visto crollare il muro dei 10 secondi: Jim Hines ha vinto l’oro fermando il cronometraggio elettronico a 9″95, nuovo record del mondo che durerà fino al 1983, quando Calvin Smith, sempre in altura, correrà in 9″93. Il primo atleta ad andare sotto il record di Hines a livello del mare sarà Carl Lewis nel 1987 con  9″93.

NACQUERO OGGI:

1927 –Riger Moore – attore

1950 – Alda D’Eusanio – giornalista/conduttrice TV

1991 – Marco Capuano – calciatore

LA FRASE CELEBRE (Aforisma):

La donna rassomiglia a una valigia senza manico: non si sa bene come tenerla e c’è il pericolo permanente che ti sfugga. (Paul Morand)

IL PROVERBIO DEL GIORNO:

Ottobre piovoso, campo prosperoso.

I DOODLE DI GOOGLE: T hanksgiving canadese:

Anche in Canada si festeggia il “Thanksgiving”, il giorno del ringraziamento, ma mentre negli Stati Uniti d’America si celebra il quarto giovedì di novembre, in Canada la ricorrenza cade il secondo lunedì di ottobre. Nel corso degli anni, Google ha più volte ricordato l’evento con un doodle locale, a partire dal 14 ottobre del 2002.

La festa esprime la gratitudine per la fine della stagione del raccolto e fu proclamata ufficialmente dal parlamento canadese nel 1957 con le seguenti parole «A Day of General Thanksgiving to Almighty God for the bountiful harvest with which Canada has been blessed – to be observed on the 2nd Monday in October».
Le sue radici, in realtà, sono più remote e partono dal Cinquecento, mentre la festa era già celebrata (anche se non tutti gli anni) agli inizi dell’Ottocento.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment