Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Lunedì 30 Novembre 2020

Quarantottesima Settimana dell’Anno 2020

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 335 * giorni mancanti alla fine dell’anno 31

A Roma il sole sorge alle 07.18 e tramonta alle 16.40 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 06:53 e tramonta alle 16:22 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’ Andrea

ACCADDE OGGI: – 1939 – L’URSS invade la Finlandia

Scoppia “la guerra d’inverno”. L’Unione Sovietica invade la Finlandia, ma incontra una resistenza determinata quanto inattesa. È il momento più drammatico della storia del paese scandinavo. Nel marzo del 1940, l’armistizio: la Russia conquista solo il 10 per cento del territorio finlandese.

EVENTO SPORTIVO: – 2003 – Al Brasile la Coppa del mondo:

La Coppa del mondo di pallavolo maschile è un torneo internazionale che dal 1991 assegna, alle prime tre squadre classificate, la qualificazione ai successivi Giochi Olimpici.

Il torneo, cui prendono parte le migliori Nazionali di ogni continente, è stato vinto dal Brasile. Al secondo posto gli azzurri allenati da Gian Paolo Montali.

NACQUERO OGGI:  

1928 – Enzo Tortora – conduttore televisivo

1986 – Salvatore Bocchetti – ex calciatore

LA FRASE CELEBRE (Aforisma):

Guai a coloro che non si mantengono onesti! Essi non solo perdono ogni rispetto umano, ma quanto non possono occupare nessuna carica civile… Perciò siamo sempre onesti, scacciando ogni cattivo pensiero dalla nostra mente, e stiamo col cuore sempre rivolto a Dio, il quale ci ha creati e posti sulla terra per conoscerlo, amarlo e servirlo in questa vita e poi goderlo eternamente nell’altra. (S. Pio da Pietrelcina)

IL PROVERBIO DEL GIORNO

Per Sant’Andrea piglia il porco per la sèa (setola); se tu non lo puoi pigliare, fino a Natale lascialo andare.

DOODLE DI GOOGLE: Il Giorno di Sant’Andrea:

La leggenda narra che le reliquie dell’Apostolo Andrea vennero portate in Scozia intorno all’VIII secolo d.C., ma diverse sono le ipotesi su come fossero arrivate fin lì da Patrasso (città greca dove fu ucciso). Sta di fatto che il 30 novembre, festa di Sant’Andrea, è considerata festa nazionale dagli scozzesi.

L’evento è stato ricordato con tre doodle locali (visibili in tutto il Regno Unito) rispettivamente nel 2008 (con il simbolo della cornamusa, strumento nazionale), nel 2009 (con un’immagine del celebre castello di Edimburgo) e nel 2010 (con la bandiera scozzese, su cui è impressa la croce decussata su cui venne martirizzato il santo e che da allora porta il suo nome).

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment