Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Sabato 05 Dicembre 2020

Quarantanovesima Settimana dell’Anno 2020

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 340 * giorni mancanti alla fine dell’anno 26

A Roma il sole sorge alle 07.23 e tramonta alle 16.39 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 06:58 e tramonta alle 16:21 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Giulio

OGGI È: Giornata internazionale del volontariato per lo sviluppo economico e sociale

la Giornata internazionale del volontariato per lo sviluppo economico e sociale (International Volunteer Day for Economic and Social Development) giornata istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 17 dicembre 1985 con la Risoluzione 40/212, attraverso la quale tutti i governi degli stati membri sono invitati a valorizzare l’importante contributo del volontariato, in modo da incentivare la partecipazione solidale dei cittadini, sia nel proprio Paese sia all’estero.

Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, in occasione della 28esima Giornata Internazionale del Volontariato ha dichiarato.

“Da allora, decine di migliaia di volontari hanno contribuito alla nostra missione globale, collaborando con una moltitudine di organizzazioni, programmi e agenzie delle Nazioni Unite, e con le missioni per il mantenimento della pace e speciali missioni politiche. Voglio lodare l’impegno e la dedizione di tali volontari”

ACCADDE OGGI: – 1963 – Nasce il centro-sinistra

Governo con Moro premier e Nenni vice

Nasce il governo Moro con la partecipazione diretta dei socialisti, che tornano al governo dopo diciassette anni. A Pietro Nenni va la vicepresidenza del consiglio. Inizia così il centro-sinistra: una fase fondamentale della storia d’Italia. Nel programma concordato, vi sono l’adozione della programmazione economica, l’istituzione delle regioni, le riforme per la scuola e quelle per l’urbanistica e per l’agricoltura.

EVENTO SPORTIVO: – 2004 – Argento mondiale per l’Italia del calcio a 5:

Con la partecipazione di sedici squadre si è concluso a Taiwan il quinto Mondiale di futsal, organizzato dalla FIFA. Gli azzurri hanno vinto il girone del primo turno. Nella successiva fase a gironi hanno battuto anche la Spagna per 3 a 2. Arrivando primi hanno conquistato la semifinale, dove hanno sconfitto per 7 a 4 l’Argentina.
In finale l’Italia ha ritrovato la Spagna, che aveva eliminato in semifinale i fortissimi brasiliani, ma il risultato ha premiato gli spagnoli, usciti vincitori per 2 a 1.

Dal 1989 è la prima volta che l’Italia si classifica nei primi quattro. La competitività a livello mondiale del futsal italiano sarà confermata anche nelle due edizioni successive, 2008 e 2012, grazie a due terzi posti, mentre nel 2016 gli azzurri usciranno agli ottavi, perché sconfitti dall’Iran).

In otto edizioni del Mondiale di futsal, dal 1989 al 2016, i brasiliani vinceranno 5 volte, due volte invece gli iberici. Nel 2016 la Spagna si arrenderà in finale all’Argentina, terzo l’Iran.

NACQUERO OGGI:  

1959 – Maurizio Crozza – satirico televisivo

1968 – Roberta Capua – ex miss Italia – conduttrice programmi TV

LA FRASE CELEBRE (Aforisma):

Dopo essersi accoppiato ogni animale è triste. (Aristotele)

PROVERBIO DEL GIORNO

Se dicembre è bello, non lo è poi l’anno novello.

DOODLE DI GOOGLE: La notte di Santa Claus:

In molti paesi europei di tradizione cristiana si festeggia la notte di Santa Claus, nome del personaggio di fantasia ispirato a San Nicola, vescovo di Myra (nell’odierna Turchia) tra il III e il IV secolo d.C. Come quest’ultimo è ricordato per la sua generosità verso i bisognosi, si narra che regalasse cibo e denari calandoli dal camino o lasciandoli sul davanzale della finestra, così il suo erede immaginario è prodigo di doni verso tutti bambini.

Da qui la leggenda diffusa in alcune nazioni: la sera del 5 dicembre (o la mattina del 6), un personaggio con le sue sembianze, accompagnato da un Angelo (che rappresenta il Bene) e da un Diavolo (il Male), fa il giro delle case per accertarsi che i bambini si siano comportati bene durante l’anno. A quelli buoni lascia dolcetti e altri piccoli doni nella calza lasciata sul davanzale o appesa sul camino.

Un rito ricordato da Google nel 2008 e nel 2010 con un doodle locale visibile in diversi paesi in cui è presente tale tradizione. L’immagine di Santa Claus come anziano, in giacca e pantaloni rossi e dalla lunga barba bianca, si deve all’illustratore statunitense Thomas Nast. Molto probabilmente è da qui che si è costruito il mito parallelo di Babbo Natale, la cui versione definitiva è frutto di un disegno pubblicitario ideato nel 1931 da Haddon Sundblom per reclamizzare la Coca Cola.

A differenza degli altri contesti, in Italia Babbo Natale arriva il 25 dicembre, richiamandosi alla rappresentazione cristiana di Gesù portatore di doni all’umanità.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment