Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Mercoledì 10 Febbraio 2021

Sesta Settimana dell’Anno 2021

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 41 * giorni mancanti alla fine dell’anno 324

A Roma il sole sorge alle 07.12 e tramonta alle 17.37 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 06.48 e tramonta alle 17.14 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’Arnaldo    

OGGI È: Il Giorno del Ricordo

In memoria delle foibe e degli esuli istriano-dalmati

Il 10 febbraio è stato scelto a partire dal 2005 dal Parlamento italiano come “il Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe e degli esuli istriano-dalmati, costretti ad abbandonare le loro case dopo la cessione di Istria, Fiume e Zara alla Jugoslavia, a seguito della sconfitta dell’Italia nella seconda guerra mondiale. Le foibe sono grotte carsiche, con un ingresso a strapiombo, dove i partigiani comunisti titini gettarono, tra il 1943 e il 1945, più di 3000 italiani. Il totale complessivo delle vittime “infoibate” è di 80,000, per lo più croati e sloveni, considerati nemici del progetto perseguito da Tito di una federazione comunista jugoslava sotto la leadership di gruppi dirigenti di origine serba.

ACCADDE OGGI: 1986 –  Inizia il Maxiprocesso di Palermo: 

«La corte!». Si apre così a Palermo il processo che mette per la prima volta alla sbarra la mafia, come organizzazione dotata di una gerarchia e di una strategia d’azione ben definite. Dietro questo risultato c’è la tenacia e il coraggio di uomini che pagheranno con la vita il loro essere, senza compromessi, al servizio dello Stato e della Legge.

EVENTI SPORTIVI: 2006 – Iniziano le Olimpiadi di Torino:

Fino al 26 febbraio, Torino ed altre otto località piemontesi sono al centro dell’attenzione mediatica planetaria e degli appassionati di tutto il mondo per i XX Giochi Olimpici invernali.

Uno dei momenti principali della cerimonia di apertura (avvenuta allo Stadio Olimpico di Torino) è quando il presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi, con la tradizionale formula di rito, dichiara ufficialmente “aperta, a Torino, la celebrazione dei XX Giochi Olimpici invernali”.

La diffusione televisiva della cerimonia sarà la trasmissione più vista del 2006, con ben 1,8 miliardi di contatti. Il giuramento olimpico è pronunciato dallo sciatore alpino Giorgio Rocca (a nome degli atleti) e da Fabio Bianchetti (a nome dei giudici). L’ultimo tedoforo, con il compito di accendere il braciere olimpico, è la fondista Stefania Belmondo, l’atleta italiana che ha vinto il maggior numero di medaglie olimpiche (10). Conclude la cerimonia il maestro Luciano Pavarotti (è la sua ultima esibizione in pubblico!).

I numeri sono importanti, a testimoniare la diffusione degli sport invernali: 2.508 atleti provenienti da 80 paesi per 84 competizioni in 13 sport (nel 1956 a Cortina d’Ampezzo erano 821 da 32 nazioni per 24 gare).

NACQUERO OGGI:

1962 – Pietro Pelù – cantante

1964 – Francesca Neri – attrice

1988 – Francesco Acerbi – calciatore

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

Ogni soluzione genera nuovi problemi. (Arthur Bloch)

PROVERBIO DEL GIORNO:

Chi vuol di vena un granajo lo semini di febbraio.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment