Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Mercoledì 14 Aprile 2021

Quindicesima Settimana dell’Anno 2021

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 104 * giorni mancanti alla fine dell’anno 261

A Roma il sole sorge alle 05.31 e tramonta alle 18.50 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 05.01 tramonta alle 18.20 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’Abbondio      

ACCADDE OGGI: 1865 – Attentato al presidente Lincoln

Washington, Ford’s Theatre. L’attore e fanatico sudista John Wilkes Booth colpisce con un’arma da fuoco il presidente degli Stati Uniti d’America Abramo Lincoln. Protagonista della battaglia a favore dell’Unione, in guerra contro i secessionisti del Sud, artefice dell’introduzione del tredicesimo emendamento per l’abolizione della schiavitù, il sedicesimo presidente degli Stati Uniti morirà il giorno seguente per le ferite riportate.

EVENTO SPORTIVO  – 1994 – L’Inter supera il Cagliari e va in finale:

Tra le 64 squadre che partecipano alla Coppa UEFA 1993/94, quattro sono italiane: Lazio, Inter, Cagliari e Juventus. In semifinale arrivano Cagliari (dopo aver eliminato Dinamo Bucarest, Trabzonspor, Malines e Juventus) e Inter che in uno scontro tutto italiano si giocano l’accesso alla finale.

All’andata sono i sardi a prevalere per 3 a 2, ma nel ritorno a Milano, il 14 aprile 1994, i nerazzurri s’impongono per 3 a 0, con le reti di Dennis Bergkamp, Nicola Berti e Wim Jonk.

La finale è Salisburgo-Inter; gli italiani vincono per 1 a 0 a Vienna e a Milano, conquistando così per la seconda volta la Coppa UEFA.

NACQUERO OGGI:

1959 – Roberto Brunamonti

1967 – Nicola Berti

1982 – Silvio Muccino

1990 – Arianna Fontana

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

L’amore non soffre dilatazione ed i magi appena giunti non risparmiano fatiche per far conoscere ed amare Colui che con l’influsso della grazia aveva conquistato i loro cuori, ferendoli di quella carità che ama spandersi, perché il cuore nella sua piccola mole non può contenere ed ama comunicare ciò che lo riempie. (S. Pio da Pietrelcina)

PROVERBIO DEL GIORNO:

D’aprile, va il villano e il gentile.

DOODLE DI GOOGLE: La fotografia e Robert Doisneau:

Bambini di strada che giocano, innamorati che si baciano, cani e gatti presi in situazioni insolite. Scene di vita quotidiana della periferia parigina rese immortali dall’obiettivo di Robert Doisneau, uno dei più apprezzati fotografi del XX secolo. Formatosi all’école Estienne di Chantilly e alla bottega dello scultore André Vigneau, ebbe il suo primo incarico alle officine della Renault, in qualità di fotografo industriale.

Alla fine della Seconda guerra mondiale, iniziò la collaborazione con l’agenzia Rapho (specializzata nella fotografia umanista), che durò per circa mezzo secolo. Risale al 1950 il suo scatto più famoso realizzato per la rivista americana Life: si tratta del “Bacio davanti all’hotel de Ville”, ripreso insieme ad altre foto nel doodle globale pubblicato da Google nel 2012, per salutare il 100° della nascita di Doisneau.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment