Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Venerdì 16 Aprile 2021

Quindicesima Settimana dell’Anno 2021

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 106 * giorni mancanti alla fine dell’anno 259

A Roma il sole sorge alle 05.27 e tramonta alle 18.52 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 05.57 tramonta alle 18.22 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Lamberto     

ACCADDE OGGI: 1945 – Ultimo consiglio dei ministri della RSI

Mussolini riunisce a Gargnano, sul lago di Garda, l’ultimo consiglio dei ministri della Repubblica Sociale Italiana e annuncia il trasferimento del governo a Milano. Ai tedeschi che gli consigliano di restare sul Garda o di avvicinarsi al Brennero, il Duce risponde che se la guerra è perduta preferisce morire sul suolo italiano.

EVENTO SPORTIVO  – 1990 – Bordin vince la maratona di Boston:

A due anni dall’oro nella maratona dei Giochi Olimpici di Seul, Gelindo Bordin vince, con una gara in rimonta, la prestigiosa maratona di Boston, la più antica con cadenza annuale (si corre dal 1897).

Bordin è l’unico campione olimpico a vincere la maratona di Boston, stabilendo il proprio primato personale con 2 ore 8 minuti e 19 secondi, ancora oggi quarto tempo italiano di sempre.

Fatta eccezione per il sudcoreano Lee Bong-Ju, che vince nel 2001, Bordin è l’ultimo vincitore non africano. Difatti, dopo di lui e fino al 2013, solo atleti del Kenya e tre etiopi. Nel 2014 è uno statunitense a tagliare per primo il traguardo, ma nei due anni successivi arrivano primi atleti etiopi.

NACQUERO OGGI:

1889 – Charlie Chaplin

1927 – Papa Benedetto XVI

1960 – Rafael Benítez

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

l martirio è l’unico mezzo con il quale un uomo può diventare famoso senza abilità. (George Bernard Shaw)

PROVERBIO DEL GIORNO:

Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore.

DOODLE DI GOOGLE: Anniversario di Charlie Chaplin:

Il padre di tutti comici ha un nome e un volto ben definiti. Il nome è quello di Charlie Chaplin, che partì da Londra verso l’America, per lasciarsi alle spalle le delusioni dell’infanzia e sfondare in quell’arte della recitazione appresa dalla madre.

Il volto è quello di Charlot, la maschera che diede fama immortale all’attore inglese e che segnò un modello di comicità universale nella storia del cinema. Da Il monello a Tempi Moderni, il maldestro e simpatico vagabondo fece sorridere, commuovere e riflettere più di due generazioni e il suo fascino, sebbene legato all’epoca del “muto”, resta inalterato.

Nel 2011 è ricorso il 122° anniversario della nascita di Chaplin, evento che Google ha celebrato con un doodle globale particolare, un vero e proprio video! Girato dal vivo dal team che cura i doodle per la società californiana. Il filmato, privo di dialoghi e con un sottofondo musicale, ripropone alcune scene comiche ispirate ai capolavori di Chaplin, naturalmente con la presenza della scritta “Google” qui e là.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment