Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI – Mercoledì 09 Giugno 2021

Ventitreesima Settimana dell’Anno 2021

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 160 * giorni mancanti alla fine dell’anno 205

A Roma il sole sorge alle 04.35 e tramonta alle 19.43 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 04.05 tramonta alle 19.13 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Primo

ACCADDE OGGI: 1937 – Assassinati Carlo e Nello Rosselli

A Bagnoles-de-l’Orne i fratelli Carlo e Nello Rosselli vengono assassinati da elementi della Cagoule, una organizzazione terroristica francese di ispirazione fascista, molto probabilmente su mandato ricevuto dai servizi segreti italiani. Teorici di un socialismo liberale che rifiuta il marxismo e s’ispira in parte al laburismo inglese, i Rosselli sono attivi nell’opposizione al fascismo fin dal 1922. Assieme danno vita al foglio clandestino “Non Mollare”, cui collaborano anche Ernesto Rossi, Piero Calamandrei e Gaetano Salvemini. Nel 1929 Carlo riesce a fuggire dal confino di Lipari e si rifugia in Francia. A Parigi, con altri antifascisti fuorusciti, fonda il movimento “Giustizia e Libertà”, un tentativo originale di sintesi fra metodo liberale e fine socialista.

L’EVENTO SPORTIVO: 1973 – Quarto giro per Merckx sempre in rosa:

Dopo venti tappe si conclude a Trieste la cinquantaseiesima edizione del Giro d’Italia, partita il 18 maggio da Verviers (Belgio). Il vincitore, in maglia rosa dalla prima all’ultima tappa, è Eddy Merckx che così vince la gara per la quarta volta (la quinta ed ultima nel 1974).

Dietro il pluricampione mondiale belga (che in sei tappe taglia per primo il traguardo), si classificano Felice Gimondi e Giovanni Battaglin. La vittoria della prestigiosa gara ciclistica a tappe italiana si aggiunge ai precedenti successi di Merckx ai “Giri” spagnoli e francesi.

Vincendo la Vuelta 1973, diventa il terzo ciclista, dopo Jacques Anquetil e Felice Gimondi, a riuscire nell’impresa di vincere tutti e tre i Grandi Giri.

NACQUERO OGGI:

1954 – Milena Gabanelli

1978 – Miroslav Klose

1981 – Natalie Portman

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

Le parole delle donne sono più leggere delle foglie che cadono dagli alberi: il vento e le onde le disperdono con niente e le cancellano sempre. (Ovidio)

IL PROVERBIO DEL GIORNO:

Una bella scarpa resta una bella ciabatta

I DOODLE DI GOOGLE: Johann Gottfried Galle e Nettuno:

Il nome di Johann Gottfried Galle è legato principalmente alla scoperta dell’ottavo pianeta del sistema solare, Nettuno, l’ultimo dei grandi pianeti conosciuti. L’astronomo tedesco, originario della Sassonia, iniziò le sue ricerche all’Osservatorio di Berlino, dove lavorava come assistente del professor Johann Franz Encke. Al centro dei suoi studi le comete, di cui pubblicò una lista con 414 esemplari, tre scoperti direttamente da lui tra il 1839 e il 1840.

La scoperta che gli valse un posto di rilievo nella storia dell’astronomia, avvenne una notte di settembre del 1846: sulla base dei calcoli sviluppati dal collega francese Urbain Le Verrier, scoprì in una zona dove le carte stellari non riportavano nulla, un astro di particolare brillantezza e di colore azzurro, separato dal Sole da una distanza trenta volte superiore a quella della Terra. L’evento è rappresentato nel doodle locale (visibile in Svizzera, Austria e Germania), pubblicato da Google nel 2012, per il 200° anniversario della nascita di Galle.

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment