Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di oggi Sabato 03 Luglio 2021

Ventiseiesima settimana dell’anno 2021

Giorni dall’inizio dell’anno: 184 * giorni alla fine dell’anno 181

Il sole sorge a Roma alle 4.41 e tramonta alle 19.48 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 4.11 e tramonta alle 19.18 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Tommaso

OGGI È: LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE COOPERATIVE

Nel 1992 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha deciso, con la risoluzione 47/90 del 16 dicembre 1992, che il primo sabato di luglio di ogni anno fosse celebrata la giornata internazionale delle cooperative. Per convenzione sul sito Giornata mondiale abbiamo indicato il 3 luglio.

Obiettivo di questa giornata è:

– Saperne di più sulle cooperative

– Dare risalto alla complementarietà  delle finalità  e degli obiettivi perseguiti dalle Nazioni Unite e dal movimento internazionale delle cooperative

– Sottolineare l’importanza di questo movimento per la risoluzione delle principali questioni affrontate dalle Nazioni Unite
– Rafforzare ed estendere la collaborazione tra il movimento internazionale delle cooperative ed altri attori, tra cui i governi sia a livello locale che nazionale ed internazionale.

ACCADDE OGGI: 1966 – La “Rivolta di Corso Traiano” a Torino 

A Torino una manifestazione di operai viene caricata dalla polizia. Inizia la “rivolta di Corso Traiano”. Gli operai, riuniti fin dal primo pomeriggio davanti all’ingresso 2 della Fiat Mirafiori decidono di formare un corteo per dirigersi verso i quartieri operai: sono in gran parte operai meridionali  che lavorano alle catene di montaggio. A loro si uniscono anche degli studenti. A Corso Traiano gli scontri fra i dimostranti e la polizia sono durissimi e si protraggono fino a tarda notte. Il bilancio è di almeno 200 fermati, 29 arresti, un centinaio di agenti feriti; non si saprà quanti sono stati, invece, i feriti fra i dimostranti. La rivolta di Corso Traiano è per certi versi l’inizio anticipato dell’ “autunno caldo”.

AVVENIMENTO SPORTIVO:

  1. 1990 – Italia ‘90, l’Argentina elimina gli azzurri:

Donadoni e Serena sbagliano dal dischetto, l’Italia non va in finale. È il verdetto della semifinale dei Mondiali di calcio di Italia ’90, giocata allo stadio San Paolo di Napoli. L’Argentina di Maradona batte l’Italia 4 a 3 dopo i calci di rigore e conquista la finale per il primo posto.

Nella finalina, giocata poi a Bari, Zenga e compagni superano l’Inghilterra, conquistando il terzo posto. Nella finale di Roma l’Argentina perde con la Germania Ovest che vince il suo terzo titolo mondiale.

 

  1. 1999 – L’Italbasket campione d’Europa:

Un cammino eccezionale negli Europei di Parigi. Nei quarti di finale l’Italbasket supera nettamente l’URSS (102-79), in semifinale è la Jugoslavia a cedere allo strapotere di Andrea Meneghin e compagni (71-62).

In finale, la Nazionale italiana di pallacanestro maschile supera anche la Spagna per 64 a 56, aggiungendo il secondo titolo continentale al suo palmarès. La Jugoslavia conquista la terza piazza, dopo la vittoria per 74 a 62 contro i padroni di casa.

Il medagliere europeo dell’Italbasket comprende, dopo l’edizione 2015 in Francia, l’oro del 1983, quattro argenti (1937, 1946, 1991, 1997) e quattro bronzi (1971, 1975, 1985, 2003).

NACQUERO OGGI:

1955 – Walter Veltroni

1965 – Flavio Insinna

1984 – Michael Agazzi

1987 – Sebastian Vettel

LA FRASE CELEBRE:

Gli scrittori si dividono in due categorie: persone produttive e vincitori di premi letterari. (Helmut Qualtinger)

IL PROVERBIO: 

Luglio trebbiatore, quanta grazia del Signore.

I DOODLE DI GOOGLE: Ramón Gómez de la Serna:

Membro della cosiddetta Generazione del ’14, è grazie a lui che le avanguardie letterarie europee attecchirono in Spagna, proiettandolo a capo dei futuristi spagnoli. Scoprì la sua propensione alla scrittura già in tenera età, scrivendo a dieci anni il suo primo libro. Della sua corposa e complessa produzione (che abbraccia un arco di tempo di quasi sessant’anni) si ricordano soprattutto le metafore ingegnose, intrise d’umorismo, pubblicate sulla rivista paterna Prometeo e con le quali inventò un nuovo genere lettario: la greguerìa. Nel 2009, a 121 anni dalla nascita, Google gli ha dedicato un doodle locale (visibile in Andorra e Spagna).

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment