Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di oggi Sabato 10 Luglio 2021

Ventisettesima settimana dell’anno 2021

Giorni dall’inizio dell’anno: 191 * giorni alla fine dell’anno 174

Il sole sorge a Roma alle 4.45 e tramonta alle 19.45 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 4.15 e tramonta alle 19.15 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Silvano

OGGI È: La Giornata mondiale della popolazione

Giornata delle Nazioni Unite e della popolazione mondiale ogni anno è osservata l’11 luglio per riaffermare il diritto umano di pianificare per una famiglia. Essa incoraggia attività , eventi e informazioni per contribuire a rendere questo diritto una realtà  in tutto il mondo.

Che cosa fa la gente?

Giornata Mondiale della Popolazione mira ad aumentare la consapevolezza della gente su questioni demografiche diverse, quali l’importanza della pianificazione familiare, tra cui la parità  di genere, la povertà , la salute materna e diritti umani. La giornata si celebra in tutto il mondo da gruppi d’affari, organizzazioni comunitarie e gli individui in molti modi. Le attività  includono discussioni seminariali, sessioni informative educative e concorsi saggio.

ACCADDE OGGI: 1976 – Nube tossica di Seveso:

Odore acre e forte bruciore agli occhi: i sintomi che annunciano alla popolazione di Seveso e di zone limitrofe della Brianza, l’arrivo di una nube tossica carica di diossina, sostanza tra le più tossiche.

Ad originarla un incidente all’impianto di raffreddamento degli stabilimenti Icmesa, dove si produce un componente chimico utilizzato per i diserbanti. Non ci sono vittime, ma decine di persone avvertono forti disturbi alla pelle. I danni maggiori si registrano sull’ecosistema con la morte di centinaia di animali e la distruzione della vegetazione.

Un caso storico, e all’epoca assai dibattuto sulla stampa, è l’autorizzazione da parte del Governo a praticare aborti terapeutici per evitare complicazioni nei nascituri, sebbene l’aborto sia ancora una pratica vietata per legge. Alterazioni ormonali si verificano sui neonati della zona, anche a vent’anni di distanza.

Sotto il profilo della sicurezza sui luoghi di lavoro e in particolare nelle fabbriche, il disastro ambientale di Seveso segna uno spartiacque, favorendo l’introduzione di norme più severe.

AVVENIMENTO SPORTIVO: 1900 – Tre ori per Ewry, campione del salto da fermo:

La dimensione sociale e tecnologica, raggiunta dalle discipline sportive nel terzo millennio, può indurre a sorridere nell’apprendere che uno statunitense di nome Raymond “Ray” Clarence Ewry è un atleta tra i più medagliati di tutti i tempi, con 8 ori olimpici vinti tra il 1900 e il 1908, nei “salti da fermo”.

La sua notevole capacità di saltare da fermo (infatti è stato soprannominato “la rana umana”) l’ha fatto primeggiare in specialità come il salto in alto da fermo, il salto in lungo da fermo e il salto triplo da fermo, diversi dalle versioni moderne per l’assenza della rincorsa. Nelle Olimpiadi del 1900 sono arrivati i primi tre ori.

NACQUERO OGGI:

1888 – Giorgio De Chirico

1975 – Martina Colombari

1976 – Pino Maddaloni

LA FRASE CELEBRE:

Sappi che il dolore, quando dura, è sopportabile e, quando è forte, è di breve durata; e ricordati che il saggio è felice anche tra i tormenti. (Epicuro)

IL PROVERBIO: 

Luglio prunaio e messidoro.

I DOODLE DI GOOGLE: Nikola Tesla e la sua bobina:

Il padre del sistema a corrente alternata, alla base della moderna ingegneria elettrica, nacque a Smiljan, in Croazia, e fu naturalizzato statunitense, ma considerò la Serbia come la sua prima patria. Per l’attività di ingegnere elettrico, inventore e fisico e i suoi meriti scientifici, in primis gli studi sull’elettromagnetismo (di cui si servì Guglielmo Marconi), fu attribuito il suo nome all’unità di misura dell’induzione magnetica, il tesla (T).

Nel contempo venne tacciato come “folle” per alcune teorie, come quella sulla possibilità di trasmettere energia elettrica senza fili, riempendo di elettricità l’atmosfera terrestre. Per dimostrarne la validità inventò la famosa bobina di Tesla, una sorta di trasformatore in grado di aumentare la potenza di voltaggio della corrente, immessa nell’aria.

A questo strumento, oggi utilizzato come oggetto d’arredo e nei film di fantascienza, è ispirato il doodle globale pubblicato da Google nel 2009, a 153 anni dalla nascita di Tesla.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment