Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI: Venerdì 10 Settembre 2021

Trentaseiesima Settimana dell’Anno 2021

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 253* giorni mancanti alla fine dell’anno 112

A Roma il sole sorge alle 05.46 e tramonta alle 18.27 ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 5.39 e tramonta alle 18.11 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Nicola da Tolentino

OGGI È: Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio

La Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio si celebra il 10 settembre di ogni anno.

L’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) considera il suicidio come un problema complesso, non ascrivibile ad una sola causa o ad un motivo preciso. Sembra piuttosto derivare da una complessa interazione di fattori biologici, genetici, psicologici, sociali, culturali ed ambientali. Il suicidio, nell’ambito della salute pubblica, è un grave problema che potrebbe essere in gran parte prevenuto; costituisce la causa di circa un milione di morti ogni anno, con costi stimabili in milioni di euro, secondo quanto indicato dalla OMS.

ACCADDE OGGI: 1952 –  In onda il primo tg italiano:

La regata storica di Venezia; i funerali del conte Sforza; la campagna elettorale negli Usa; la corrida portoghese; il Gran Premio di Formula 1 a Monza. Con questi servizi va in onda, alle 21 di mercoledì 10 settembre, dagli studi Rai di Milano, il primo telegiornale italiano della storia.

Affidato allo speaker Riccardo Paladini e sotto la direzione di Vittorio Veltroni (padre del Walter politico), tra i pionieri dell’informazione televisiva, si tratta di una versione sperimentale che dura in tutto quindici minuti, senza collegamenti con altre sedi. Come sigla viene scelta il ”Giramondo”, un adattamento del jingle del programma radiofonico I tre moschettieri.

La redazione vera e propria si formerà l’anno successivo e comprenderà: Furio Caccia per cronaca interna e politica; Fausto Rosati per sport e notizie dall’estero; due operatori; un montatore; cinque inviati nei capoluoghi del nord Italia.

Inizialmente sono previste tre edizioni alla settimana (martedì, giovedì e sabato). Verso la fine degli anni Cinquanta la struttura organizzativa si amplierà notevolmente con l’aggiunta di più speaker.
Nel 1961 nascerà il telegiornale del secondo canale Rai, ma la vecchia denominazione resterà in uso fino al 1976, a partire da cui si comincerà a parlare di Tg1 e Tg2.

L’EVENTO SPORTIVO:

  1. a) 1960 – Bikila vince scalzo la maratona olimpica:

La vittoria dell’etiope Abebe Bikila nella maratona è senz’altro una delle icone delle Olimpiadi di Roma 1960.

Il sergente della guardia del Negus non gode dei favori dei pronostici, e corre pure senza utilizzare le scarpe. A due chilometri dalla fine della corsa guadagna, però, la testa della gara e taglia per primo il traguardo, posto sotto l’arco di Costantino.

Sconosciuto, dal fisico mingherlino, stabilisce anche il nuovo record olimpico e mondiale con il tempo di 2h15’16″2. Quattro anni dopo, a Tokyo, si conferma campione olimpionico. È un esempio di una prestazione sportiva di altissimo livello, lontana anni luce da quelle del terzo millennio (studiate e preparate nei minimi particolari, dall’abbigliamento alle… scarpe). E dopo tanti decenni il primato mondiale, sulla distanza dei 42,195 km, è sceso solo a 2h02’57”

  1. b) 1994 – Il Settebello campione del mondo:

La squadra di pallanuoto maschile vince l’oro ai campionati mondiali di Roma (l’unica per l’Italia in questa importante manifestazione). In finale il Settebello batte per 10 a 5 la Spagna. La Russia è terza e la Croazia, sconfitta dall’Italia in semifinale, è quarta.

  1. c) 2006 – Serie A 2006-2007:

Dopo la bellissima vittoria dei Mondiali in Germania, parte il centocinquesimo campionato italiano di serie A, l’unico senza la Juventus, retrocessa d’ufficio in serie B in seguito allo scandalo di Calciopoli. Altre squadre partono con delle consistenti penalizzazioni: 15 punti alla Fiorentina, 3 alla Lazio, 8 al Milan e 11 alla Reggina.

L’Inter ha monopolizzato il mercato. Ha acquistato i difensori Maicon, Maxwell, Fabio Grosso (quello del rigore decisivo a Berlino), Crespo e, dalla retrocessa Juventus, Vieira e, in particolare, l’attaccante Ibrahimović per 26 milioni di euro.

Il Milan ha perso Stam e Shevchenko e preso Bonera e Oliveira. Alla Lazio sono arrivati Mutarelli e Makinwa, la Roma ha puntato su Vučinić e la Fiorentina ha acquistato Mutu.

L’Inter arriverà prima con 97 punti (+22 sulla Roma), vincendo così il suo quindicesimo scudetto.

NACQUERO OGGI:

1917 – Paolo Barile

1971 – Carlo Silipo

1977 – Massimo Bulleri

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

Solo perdonando non si rischia di sbagliare. (Maurice Rostrand)

IL PROVERBIO DEL GIORNO:

A casa del ladro non si ruba

I DOODLE DI GOOGLE: Large Hadron Collider:

È il 10 settembre 2008 quando entra in funzione l’acceleratore di particelle LHC, situato presso il CERN di Ginevra. E Google non si fa scappare l’evento, pubblicando il giorno stesso un doodle che lo commemora. Il Large Hadron Collider è un importante strumento per ricerche sperimentali nel campo della fisica delle particelle. Ed è proprio qui che nel luglio del 2012 viene scoperta una nuova particella, che si è ipotizzato essere il Bosone di Higgs (particella già teorizzata nel 1964, ma che non era mai stata osservata prima). Scoperta che ha trovato ampio spazio sui media, probabilmente anche per il soprannome di “Particella di Dio” da alcuni dato al bosone.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment