Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI: venerdì 22 aprile 2022

Sedicesima Settimana dell’Anno 2022

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 112* giorni mancanti alla fine dell’anno 253

A Roma il sole sorge alle 05.19 e tramonta alle 18.58 ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 5.13 e tramonta alle 18.38 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Caio

OGGI È: Giornata della Terra

La Giornata della Terra, momento fortemente voluto dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promosso ancor prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo.

Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali della Terra. Come movimento universitario, nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo ed informativo. I gruppi ecologisti lo utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. Si insiste in soluzioni che permettano di eliminare gli effetti negativi delle attività dell’uomo; queste soluzioni includono il riciclo dei materiali, la conservazione delle risorse naturali come il petrolio e i gas fossili, il divieto di utilizzare prodotti chimici dannosi, la cessazione della distruzione di habitat fondamentali come i boschi umidi e la protezione delle specie minacciate.

ACCADDE OGGI: 2011 – Benedetto XVI è il primo Papa a partecipare ad un programma televisivo rispondendo ad alcune domande su Gersù Cristo nella trasmissione “A Sua immagine” su Rai1.

EVENTO SPORTIVO: 1906 – I Giochi Olimpici intermedi di Atene 1906:

Per celebrare i 10 anni passati dalle prime Olimpiadi dell’era moderna, lo sport mondiale torna ad Atene dal 22 aprile al 2 maggio 1906, in occasione dei “Giochi Olimpici intermedi”. I numeri sono comunque in crescita (e sono trascorsi solo due anni da quelle statunitensi di Saint Louis): 20 nazioni partecipanti e 903 atleti, impegnati in 78 gare in 13 sport.

Questa occasione spinge gli ellenici a chiedere al CIO di indicare Atene come sede stabile dei Giochi; tale richiesta non è accolta ma trasformata nella decisione, poi non attuata (inizialmente per tensioni tra Grecia e Impero Ottomano e per la Prima guerra mondiale), di indire dei Giochi quadriennali negli anni pari non olimpici.
Il successo di partecipazione e di pubblico è comunque notevole, tale da aiutare lo sviluppo dello sport più delle due precedenti Olimpiadi.

Il Regno d’Italia vince 16 medaglie (di cui 7 ori) ma tutti i “campioni olimpici” non saranno mai riconosciuti tali, perché questa manifestazione non sarà mai un’edizione ufficiale dei Giochi.

NACQUERO OGGI:

1909 – Rita Levi-Montalcini (+2012)

1909 – Indro Montanelli (+2001)

1954 – Serena Dandini

1970 – Andrea Giani

1982 – Kaká (Ricardo Izecson dos Santos Leite)

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

Il passato non mi preoccupa: i danni che doveva fare li ha fatti; mi preoccupa il futuro, che li deve ancora fare. (Pino Caruso)

IL PROVERBIO DEL GIORNO:

A ci fatìa na sarda, a ci nu fatìa una e menza. (A chi lavora una sarda, a chi non lavora una e mezza)

I DOODLE DI GOOGLE: La pittrice Grace Cossington Smith:

Luminosità e colori puri rappresentano la firma inconfondibile della pittrice australiana Grace Cossington Smith. Nata a Neutral Bay (Sidney) nel 1892, dopo aver completato gli studi visitò l’Europa, in particolare Germania e Inghilterra, dove raccolse gli echi della corrente post-impressionista di Paul Cézanne e di quella fauvista di Henri Matisse.

Suggestioni che proiettò nella sua arte, inaugurando il modernismo nel proprio Paese, di cui resta tuttora la principale esponente. Dagli interni alle nature morte, passando per ampi spazi naturalistici che ritraggono la periferia di Sidney o i paesaggi rurali di altre grandi città come Canberra e di piccoli villaggi come Exeter.

A quest’ultimo s’ispira il doodle locale (visibile in Australia), che Google ha dedicato all’artista nel 2012, in occasione del 120° della sua nascita.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment