Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DI OGGI: lunedì 23 maggio 2022

Ventunesima Settimana dell’Anno 2022

Giorni trascorsi dall’inizio dell’anno 143* giorni mancanti alla fine dell’anno 222

A Roma il sole sorge alle 04.43 e tramonta alle 19.30 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 4.43 e tramonta alle 19.05 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Desiderio da Genova

OGGI È: Giornata mondiale delle tartarughe

Il 23 maggio si celebra la Giornata Mondiale delle Tartarughe, per promuovere il rispetto e le conoscenze su questi antichi rettili e la consapevolezza sul pericolo di estinzione di numerose specie di tartarughe e la scomparsa del loro habitat naturale in tutto il mondo. Le tartarughe esistono da 200 milioni di anni, ma stanno rapidamente scomparendo come numero e come specie in conseguenza dello sfruttamento dell’industria alimentare e dei souvenir, del commercio come animali da collezione, dell’inquinamento e della distruzione degli ambienti naturali. Molte specie si sono recentemente estinte, o stanno per estinguersi, e moltissime altre sono destinate a scomparire nei loro habitat di origine entro i prossimi decenni.

Ecco cosa potete fare concretamente per aiutare le tartarughe, sia libere che in cattività.

Non comprate mai tartarughe in negozi, fiere e mercati, perché ne incrementereste lo sfruttamento commerciale.

In particolare, non comprate mai tartarughe di cattura, perché ne compromettete seriamente la sopravvivenza come specie.

Non raccogliete tartarughe dal loro habitat, sia in Italia che all’estero (in particolare nei Paesi dei Balcani e del nord Africa). Non solo non è etico, ma rischiate anche multe severissime.

Se avete la possibilità di gestirle in modo adeguato, adottate le tartarughe nate in cattività che i proprietari hanno in sovrannumero, o quelle abbandonate.

Se trovate una tartaruga ferita, raccoglietela e avvertite il Corpo Forestale dello Stato o portatela da un veterinario per le cure di emergenza.

Individuate i negozi per animali presenti nella vostra zona e distribuite materiale informativo della AAE sulla loro corretta gestione. Molti negozianti non hanno le minime conoscenze di base di gestione e alimentazione degli animali che vendono, e danno ai clienti informazioni fuorvianti o errate. Se sono presenti animali in vendita, controllate che siano tenuti in modo corretto; in caso contrario, parlatene con il gestore. Se osservate condizioni di evidente maltrattamento, fate una denuncia se il negoziante non accetta di rimediare alla situazione. Potete parlarne con i vigili, i carabinieri o il servizio veterinario dell’USL chiedendo un’ispezione.

Informatevi sulle problematiche relative alla conservazione delle specie in pericolo e sostenete le associazioni a protezione della natura.

Prima di adottare una tartaruga, o se già ne possedete, studiate con cura quali sono le loro necessità di gestione, per fornire loro le condizioni migliori possibili.

Se non potete più tenere una tartaruga non abbandonatela per nessun motivo, ma affidatela ad un’associazione protezionistica.

Educate i bambini fin da piccoli al rispetto di tutti gli animali, compresi i rettili, e fate capire loro che sono esseri viventi capaci di soffrire come noi.

ACCADDE OGGI: 1992 –  Strage di Capaci, 30 anni fa.

Il gruppo Agende rosse di Bologna si astiene dalle manifestazioni: “Stanchi dell’ipocrisia”

Duro atto di accusa: “I recenti tentativi in sede legislativa circa l’eliminazione del cosiddetto 41 bis sono segnali di una crescente volontà politica tesa a convivere con la criminalità organizzata di tipo mafioso”

Il gruppo delle Agende Rosse di Bologna ha deciso di astenersi da qualsiasi manifestazione in ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Rocco Dicilio, Antonio Montinaro e Vito Schifani, assassinati nella strage di Capaci, il 23 maggio 1992. “A 30 anni dalla morte siamo stanchi – scrivono Donatella Vitale e Domenico Morace, per il gruppo ‘Barbara Rizzo’ di Bologna – di dover assistere a ipocrite manifestazioni che somigliano sempre di più a vuoti e inutili riti celebrati per ‘salvare la faccia’ mentre le decisioni assunte a livello nazionale vanno nel senso opposto. Ci riferiamo ad una situazione generale che vede mancare quella volontà di stroncare, una volta per sempre, il ‘tumore’ delle mafie”.

In particolare, per Agende Rosse, “i recenti tentativi in sede legislativa circa l’ergastolo ostativo e l’eliminazione del cosiddetto 41 bis sono segnali di una crescente volontà politica tesa a convivere con la criminalità organizzata di tipo mafioso”.

“Temiamo – proseguono – che le recenti nomine del magistrato Carlo Renoldi al Dap e di Giovanni Melillo a procuratore nazionale antimafia a scapito di Nicola Gratteri rappresentino il desiderio da parte della magistratura e del potere politico di attenuare il contrasto alle mafie e tacitare quei magistrati e quei membri delle forze dell’ordine che continuano a impegnarsi per svelare quella fitta trama di complicità tra politica, imprenditoria e criminalità mafiosa che ha reso possibile la stagione delle stragi”.

(fonte Repubblica)

EVENTO SPORTIVO – 2007 – Milan campione d’Europa per la settima volta:

La finale della 15ª UEFA Champions League si gioca allo Stadio Olimpico di Atene. Le finaliste sono il Milan, allenato da Carlo Ancelotti (in semifinale ha superato il Manchester United), e il Liverpool di Rafael Benítez (che ai rigori ha eliminato il Chelsea). Per i milanisti è la rivincita della finale di Istanbul del 2005, persa ai rigori.
Tra i protagonisti in campo ci sono: per i rossoneri Oddo, Nesta, Maldini, Kaká (capocannoniere della competizione con 10 reti), Pirlo e Inzaghi; per gli inglesi Xabi Alonso, Steven Gerrard e Javier Mascherano.

Il goleador Filippo Inzaghi segna una doppietta, gli inglesi accorciano le distanze con una rete di Dirk Kuijt, e capitan Maldini può sollevare la tanto sospirata Coppa, la settima (ovviamente compresa la Coppa dei Campioni) su undici finali. Per il Liverpool è la seconda sconfitta su sette finali giocate.

Il Milan ottiene anche il diritto di partecipare alla Supercoppa UEFA 2007 (che conquisterà per la quinta volta, sconfiggendo il Siviglia) e alla Coppa del mondo per club FIFA 2007 (che vincerà per la prima volta battendo il Boca Juniors).

NACQUERO OGGI:

1961 – Daniele Massaro

1965 – Massimo Ceccherini

1972 – Rubens Barrichello

1988 – Angelo Ogbonna

LA FRASE CELEBRE (Aforisma): 

L’adempimento del dovere è talmente necessario al nostro bene, che persino i dolori e la morte, che sembrano essere il più immediato nostro danno, si cangiano in voluttà per la mente dell’uomo generoso che patisce e muore coll’intenzione di giovare al prossimo. (S. Pellico)

IL PROVERBIO DEL GIORNO:

Maggio asciutto ma non tutto, gran per tutto; maggio molle, lin per le donne.

I DOODLE DI GOOGLE: Il sintetizzatore e Robert Moog:

Dall’album Abbey Road dei Beatles alla celebre Riders on the storm dei Doors, passando per i grandi successi dei Rolling Stones. In comune hanno il suono inconfondibile del sintetizzatore Minimoog, senza il quale perderebbero un po’ del loro fascino. Lo strumento, in grado di riprodurre il suono di altri strumenti e altri effetti acustici, fu ideato dall’ingegnere elettronico Robert Moog, considerato un pioniere della musica elettronica. Lo stesso fondò una fabbrica di strumenti musicali, oggi tra le prime al mondo, che in seguito dovette cedere pur conservando il ruolo di direttore.

Per omaggiarlo al meglio in occasione del 78° anniversario della nascita, nel 2012 Google ha pubblicato un doodle interattivo (visibile in tutto il mondo). Attraverso l’uso di tastiera e mouse è possibile suonare un sintetizzatore, modificare le tonalità e registrare più tracce. Il risultato si può condividere creando un apposito link.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment