Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Lunedì 3 aprile 2017

Quattordicesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 93 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 272

A Roma il sole sorge alle 05.49 e tramonta alle 18:37 (ora solare)

 Lecce il sole sorge alle 05.40  e tramonta alle 18:27 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Riccardo

ACCADDE OGGI:  1896 – Nasce la Gazzetta dello Sport:

“Senza avere la pretesa di fare della storia, cosa punto compatibile col carattere di questo giornale, noi ci limiteremo ad accennare alla differenza del significato che lo sport può avere nell’epoca odierna, qualora lo si voglia comparare col passato” Inizia così l’editoriale del primo numero de La Gazzetta dello Sport, arrivato nelle edicole milanesi venerdì 3 aprile 1896 (20.000 le copie vendute); solo dal 2 gennaio 1899 sarà stampata sulla caratteristica carta rosa.

La “Gazzetta” è uno dei tre principali quotidiani sportivi italiani (con il Corriere dello Sport e Tuttosport-Stadio) e ogni giorno attira milioni di sportivi, in particolare tifosi di calcio, che quasi si nutrono delle notizie e delle statistiche pubblicate.

Nasce dalla fusione di due fogli specializzati sul ciclismo, il settimanale Il Ciclista di Milano ed il bisettimanale La Tripletta di Torino, e difatti dal 1909 organizza il “Giro d’Italia”, prestigiosa gara ciclistica a tappe lungo tutto lo stivale con puntate, negli anni, anche all’estero.

Col passare dei decenni, modifica i suoi contenuti e l’offerta giornalistica per non essere soppiantata dall’evoluzione tecnologica (in primis dallo sport in televisione); come quando nel 1970 la trasmissione “90° minuto”, poco dopo il termine delle partite, offriva il resoconto delle stesse. Il giorno dopo sulle “colonne rosa” i lettori cercano retroscena, analisi attente, anticipazioni spesso annunciate con grossi titoli. E questo ancor di più oggi con gli incontri di calcio vissuti in diretta ovunque anche grazie alla rete.

Resta ovviamente al passo con i tempi, offrendo un sito online e, dal 26 febbraio 2015 al 6 gennaio 2016, anche un canale televisivo in chiaro sul digitale terrestre.

NACQUERO OGGI

1881 – Alcide De Gasperi – statista

1924 – Marlon Brando – attore

1964 – Marco Ballotta – ex calciatore

FRASE CELEBRE: La modestia si basa sulla consapevolezza del proprio fascino. (W. Muhs)

IL PROVERBIO: La folla è madre di tiranni. (Diogene il Cinico)

IL SEGNO ZODIACALE: ARIETE – Dal 21/03 al 20/04

Personalità

Intrepido e fiero, la sua è una personalità attiva e dinamica. Spinge sempre a fondo, l’importante per lui è arrivare primo. La sua natura irrequieta è portata ad ogni genere di attività, dovrebbe evitare tutte quelle imprese troppo rischiose o azzardate. Ma per lui, coraggioso fino alla temerarietà, le mezze misure sono sconosciute, “o tutto o niente” è il suo motto, sa essere estremo, sia nell’entusiasmo che nell’indignazione.

Amore

Un incontro, un gesto sono sufficienti a fargli andare il cuore in gola. I suoi amori sono una serie di colpi di fulmine, di rotture e di riconciliazioni. I suoi sentimenti esplodono all’improvviso e incendiano tutto quello che incontrano. Seduce con passione ed è capace di qualsiasi prodezza per conquistarlo. Un simile comportamento lo espone a delusioni! Bisogna però sottolineare che il fuoco della sua passione con la stessa facilità con cui divampa, si spegne, ed egli, avventuroso per natura, rivolge altrove il suo sguardo e i suoi interessi. Se è lui ad essere corteggiato bisogna agire d’astuzia: chiedere i suoi preziosi consigli, poi sfuggirgli quel tanto che basta, ma in ogni caso la sincerità è un obbligo. Infine, come amerà il nostro Ariete nell’età matura? Sarà sempre così ardente e appassionato? O perderà un po’ del suo ardore? Non lo perderà, anzi continuerà ad adorare l’avventura romantica, il fascino della seduzione e l’eccitamento della conquista. E se subentra la gelosia? Come minimo ci si può aspettare una scenata memorabile, voleranno insulti e… suppellettili, lancerà accuse terribili, salvo poi pentirsene, senza tuttavia chiedere scusa.

Lavoro

Ad uno come lui a cui piace comandare, un lavoro da subalterno va decisamente stretto. L’Ariete è un capo e, come tale, è nato per dirigere, che sia poi un’azienda o un reggimento non fa grande differenza, l’importante è dare ordini, ed i suoi devono essere rispettati, altrimenti va su tutte le furie. Se non sarà capitano d’industria o generale d’armata, comunque, potrà scegliere di fare il libero professionista o qualsiasi altro lavoro in cui siano necessarie prontezza di spirito e intraprendenza. È inutile che tenti la strada dell’impiego fisso, le occupazioni noiose e programmate non fanno per lui, la sua abilità gli permette invece d’inventarsi i lavori dal nulla, perché è originale, ha grinta e coraggio da vendere. Se svolge un lavoro d’équipe, ha bisogno di collaboratori fidati sui quali poter contare in ogni momento, mentre se è alle dipendenze, non farà nulla per farsi benvolere dai colleghi, che non lo sopporteranno per i suoi modi sbrigativi e per la sua abilità nel mettersi in luce con i superiori. Un altro campo di stretta appartenenza a tale segno è quello dell’atletica e delle arti marziali. Lo studente Ariete non è proprio uno scolaro modello, meglio i campi da gioco, le palestre o l’organizzazione di feste e gruppetti musicali. Ciò non toglie che, quando si appassiona (come solo lui sa fare!) ad una materia o ad un singolo argomento di studio, riesce ad ottenere ottimi risultati. All’università gli saranno più congeniali le facoltà in cui si effettuano studi sperimentali specie in campo architettonico e in quello della chimica industriale.

Salute

Le parti del corpo collegate al suo segno sono: l’area della masticazione (specie l’arco dentario superiore), il sistema visivo, olfattivo, uditivo, l’area cervicale e facciale. Le sue patologie riguardano pertanto queste zone, e non è raro, ad esempio, sentirlo lamentarsi di emicranie, nevralgie o sinusiti. I suoi frequenti mal di testa sono in gran parte dovuti ad un’eccessiva tensione nervosa, legata alla sua aggressività e al suo mirare continuamente verso nuovi obiettivi. La sua grande vitalità lo porta costantemente a sopravvalutare le sue forze e quindi, più di qualsiasi altro segno, abusa della sua salute. Il fosfato di potassio è il suo sale cellulare, che restituisce una parte di quel vigore intellettuale che l’Ariete spende con tanta prodigalità

I DOODLE DI GOOGLE: Il gelato sundae

sundae

Una coppa di vetro a forma di tulipano ricolma di palline di gelato alla vaniglia, guarnite con ciliegie, sciroppo all’amarena, cioccolato liquido e panna montata. È la versione classica del sundae, un gelato storico della società americana, la cui invenzione divide città di Stati diversi (da New York all’Illinois).

Pare che il termine “sundae” derivi dagli inglesi “sunday” e “sonntag” (entrambi significano “domenica”), legato al fatto che la sua comparsa fu una risposta alle cosiddette Blue Laws, che vietavano il consumo di gelato, al naturale o miscelato con sciroppi o bibite gassate. Il primo documento sul sundae di cui si ha notizia è un annuncio pubblicitario della Platt e Colt’s, pubblicato sul quotidiano “Ithaca Daily Journal” il 5 aprile 1892.

A questa data fa riferimento Google che nel 2011 gli ha dedicato un doodle globale, che disegna la versione classica del gelato.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment