Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Lunedì 15 maggio 2017

Ventesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 135 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 230

A Roma il sole sorge alle 04.50 e tramonta alle 19:23 (ora solare)

 Lecce il sole sorge alle 04.38  e tramonta alle 19:03 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA:  San Torquato e Sant’Achille

ACCADDE OGGI: 1994 – Gino Strada fonda Emergency

emergency

Fine anni Ottanta, il mondo è sconvolto da una moltitudine di conflitti che oltre alle gravi condizioni umanitarie, legate alla povertà e al proliferare di malattie, fanno emergere l’orrore delle mine antiuomo.

Un’arma invisibile che, quando non uccide, mutila le persone di gambe e braccia ed è in grado di far male anche ad anni di distanza dalla fine di una guerra. Con questo scenario si confronta il medico Gino Strada.

Specializzatosi in chirurgia d’urgenza all’Università Statale di Milano, alla soglia dei quarant’anni decide di dedicarsi alla chirurgia traumatologica e in particolare alle vittime di guerra. Per questo entra a far parte del Comitato Internazionale della Croce Rossa, per il quale dal 1989 al 1994 presta soccorso nei teatri di guerra di vari continenti (Pakistan, Etiopia, Perù, Afghanistan, Somalia e Bosnia ed Erzegovina).

A conclusione di questa lunga esperienza matura l’idea che l’attività umanitaria debba coniugarsi con un netto rifiuto della guerra, in tutte le sue forme dall’intervento militare all’attacco terroristico. In nome di questo obiettivo cerca di coinvolgere altre persone, disposte a impegnare tempo e risorse in una nuova associazione umanitaria.

 Nasce così Emergency, che riunisce medici, infermieri ed esperti di edilizia e logistica, in sostanza i «professionisti dell’emergenza», per dirla con le parole di Strada, «capaci di portare aiuto alle vittime delle zone di guerra e soprattutto alle vittime della guerra in tempo di pace».

Partner ufficiale del Dipartimento della Pubblica Informazione dell’ONU dal 2006, Emergency opera attualmente in 17 paesi, maggiormente in Asia e Africa, dove, attraverso la gestione di ospedali e centri di riabilitazione fisica e sociale, garantisce cure mediche e chirurgiche gratuite e di alta qualità a feriti di guerra e indigenti. L’impegno in Italia, attivo dal 2005, è volto ad assicurare il rispetto del diritto a essere curati sancito anche dalla Costituzione.

Dopo la scomparsa di Teresa Sarti nel 2009, la presidenza è stata assegnata alla figlia Cecilia Strada.

AVVENIMENTO SPORTIVO: 2011 – Trento campione d’Italia

Per la seconda volta il Trentino Volley vince la Serie A1 maschile FIPAV. Al campionato 2010-2011, svoltosi dal 24 ottobre 2010 al 15 maggio 2011, hanno partecipato 14 club. Trento chiude al primo posto la stagione regolare con 72 punti, 11 in più di Cuneo, campione in carica, che occupa la seconda piazza. In semifinale elimina Modena (3 partite vinte contro 2) e incontra Cuneo (che a sua volta supera Macerata sempre per 3 a 2) a Roma nella finale in gara unica.

Il risultato è 3 a 0 (25-13, 25-22, 25-9).

NACQUERO OGGI

1975 – Flavio Montrucchio – attore televisivo       

1985 – Tania Cragnotto – ex tuffatrice

FRASE CELEBRE: La castità è la più pericolosa di tutte le pervesioni sessuali. (George Bernard Shaw)
IL PROVERBIO: Aprile carciofaio, maggio ciliegiaio.

SEGNO ZODIACALE: TORO –  dal 21/04 al 20/04

Personalità

Il suo gusto innato per il benessere e per le cose “buone” della vita lo predispone a curare l’arte del vivere, a godere delle piccole gioie quotidiane, piuttosto che a lanciarsi in imprese al di sopra delle sue forze e dei suoi mezzi. Resistente, perseverante, riflessivo ed equilibrato, lavora con scrupolo e serietà rispettando i suoi impegni e raggiungendo, quasi sempre, una buona solidità finanziaria. Ama il denaro, non per accumularlo, ma per spenderlo in tutto ciò che gli procura piacere

Amore

Un impegno serio, una situazione stabile e chiara in cui profondere tutto il suo affetto, ecco il concetto che ha dell’amore. La stabilità e la durata dei suoi rapporti sentimentali sono di fondamentale importanza, non tollera il passeggero e l’incerto. Non va alla ricerca dell’avventura che, il giorno seguente, considererebbe una “stupidaggine”. Una volta trovata l’anima gemella, quindi, la scelta è definitiva, anche perché detesta i cambiamenti e ha paura delle novità. La famiglia è pertanto il fulcro della sua esistenza, poiché soddisfa il suo bisogno di sicurezza.

Lavoro

Il Toro è un buon amministratore, sia che si occupi dei suoi affari, sia che lavori alle dipendenze altrui. Egli giunge al successo lentamente ma con sicurezza ed eccelle in professioni come quella di banchiere, consulente finanziario, impresario edile, commerciante, venditore e, grazie al suo amore per la terra, sarà anche un bravo agricoltore. Le sue qualità artistiche, inoltre, lo indirizzano verso il teatro, il cinema, la pittura e il bel canto, non è raro trovare negli appartenenti a questo segno, infatti, ottimi cantanti. Come collaboratore è insostituibile e, se lavora alle dipendenze, risulta essere un collaboratore veramente affidabile. Svolge qualsiasi professione con grande senso di responsabilità e chiarezza, e vuole sempre vedere dei risultati concreti nel suo operare. Se si facesse una statistica degli assenteisti, sicuramente fra i Toro non ce ne sarebbe neppure uno.

Salute

Le parti del corpo collegate al segno del Toro sono: l’area della gola, l’arco dentario inferiore, il sistema muscolare del collo, le prime vie respiratorie, le vertebre dell’area superiore, e l’area bronchiale superiore. Ne deriva che le patologie che accusa più di frequente comprendono tracheiti, faringiti, tonsilliti, disturbi alle corde vocali, artrosi cervicale, cattivo funzionamento della tiroide. Il suo sale cellulare è il solfato di sodio che regola la ritenzione d’acqua nell’organismo. Il Toro è un flemmatico e sa perfettamente che per star bene, ha bisogno di vivere evitando accuratamente qualunque tipo di eccessi, ecco perché arriva spesso fino a tarda età e senza troppi malanni.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment