Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Domenica 04 giugno 2017

Ventiduesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 155 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 210

A Roma il sole sorge alle 04.36 e tramonta alle 19:40 (ora solare)

Lecce il sole sorge alle 04.20  e tramonta alle 19:20 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA:  Pentecoste              

ACCADDE OGGI: 1783 – Primo volo di una mongolfiera

mongolfiera

Cinque secoli dopo le mongolfiere di carta utilizzate in Cina per segnalazioni militari, nella Francia prerivoluzionaria si sollevò nel cielo un pallone alimentato ad aria calda, che da semplice spettacolo per gli occhi si trasformò in un mezzo di trasporto per gli uomini.

L’idea venne a Joseph-Michel Montgolfier osservando un lenzuolo che si asciugava sul fuoco, gonfiandosi e creando un effetto plastico. Mentre il fratello maggiore Jacques-Étienne si occupava della fabbrica di famiglia (tra i più innovativi stabilimenti per la carta dell’epoca), Joseph condusse i propri esperimenti tra le mura domestiche, riuscendo nel 1782 a costruire il primo prototipo. Si trattava di un pallone di tela gonfiato da una camera di combustione, alimentata con la carta, che andò a sbattere contro il soffitto.

I suoi toni entusiastici convinsero il fratello maggiore a supportarlo nell’impresa, che segnò una svolta con il tentativo di dicembre del 1782, in cui venne utilizzata una mongolfiera in grado di restare in aria per 2 km. I tempi erano maturi per mostrare l’invenzione in pubblico. La dimostrazione avvenne il 4 giugno dell’anno seguente ad Aannonay, con un aerostato di 790 metri cubi che venne fatto volare per 10 minuti, ad un’altezza di 2000 metri.

Per volere di re Luigi XVI, i Montgolfier replicarono l’esperimento a Versailles, col proposito di provare a trasportare esseri umani, poi sostituiti da tre animali (un’anatra, un gallo e una pecora). Il test fu completato regolarmente, con i tre passeggeri atterrati sani e salvi. Un mese dopo avvenne il primo volo con equipaggio umano, composto da Pilâtre de Rozier e dal marchese d’Arlandes, che planarono per 9 km sui tetti di Parigi.

Qualche anno dopo, tuttavia, il sistema ad aria calda dei Montgolfier risultò superato dagli aerostati a idrogeno realizzati da Jacques Charles e i fratelli Robert.

NACQUERO OGGI:

1970 – Deborah Compagnoni – ex sciatrice alpina

1975 – Angelina Jolie – attrice

1991 – Lorenzo Insigne – calciatore

FRASE CELEBRE: I parenti sono come le scarpe: più sono stretti e più fanno male. (Totè)

IL PROVERBIO: Poeti si nasce, oratori si diventa.

SEGNO ZODIACALE: GEMELLI –  dal 21/05 al 21/06

Personalità

Sempre agitato da un moto perpetuo, sente l’esigenza di spostarsi continuamente da una situazione all’altra, e di conoscere gente sempre nuova: è un vero e proprio cittadino del mondo. Mobilità e duplicità: ecco le sue caratteristiche e come un abile trasformista sa mescolare alla perfezione il vero e il falso, l’affettuosità e la freddezza. La sua è una personalità poliedrica, e quindi non facile da conoscere e interpretare. È un intellettuale brillante, simpatico, che si esprime in modo vivace e con uno spiccato senso dell’umorismo.

Amore

Il suo rapporto con l’amore è abbastanza complesso; s’innamora come tutti i comuni mortali, ma quando si tratta di prendere un impegno è abilissimo nel darsi alla fuga. Preferisce tutto ciò che è transitorio e ripudia la stabilità. è molto ricercato, perché in sua compagnia non ci si annoia mai, e la sua agenda è sempre stracolma di indirizzi di gente che incontra in viaggi, alberghi, aerei, feste, località alla moda

Lavoro

Per un Gemelli lavorare deve anche essere fonte di divertimento e di interesse; un’attività in cui il suo temperamento estroverso non possa emergere lo metterebbe presto in crisi. Egli, invece, adora un lavoro che gli permetta di stare a contatto con gli altri, di spostarsi di continuo per cielo, terra, mare, e che soprattutto soddisfi la sua insaziabile curiosità di conoscere gente e posti sempre diversi. Il meglio di sé, poi, lo esprime con lo scritto, con la parola o nel mondo del commercio.

Salute

Gli organi collegati al suo segno sono: le spalle, le braccia, (escluse le articolazioni), il sistema polmonare, le vertebre della schiena, le costole superiori, le scapole e il sistema nervoso

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment