Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Domenica Primo Luglio 2018

Ventiseiesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 182 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 183

A Roma il sole sorge alle 04.40 e tramonta alle 19:48 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 04.29  e tramonta alle 19:38 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: San Teobaldo Eremita 

ACCADDE OGGI: 2003 – La leva diventa volontaria

alpini

In questa data viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge 30 giugno 2005, n.115che pone fine in Italia al servizio militare obbligatorio, da questo momento sostituito dalla leva volontaria. Il dispositivo completa l’iter legislativo avviato con la legge Martino del 23 agosto 2004 (n. 226).

Prima di questa data tutti i cittadini maschi, al compimento del 18° anno d’età, avevano l’obbligo di sostenere la visita medica di leva, e, dopo di essa, se ritenuti idonei, a prestare per circa un anno (inizialmente anche di più, poi la durata si è andata riducendo fino a 10 mesi) servizio obbligatorio in esercito, marina o aeronautica.

In alternativa (dall’inizio degli anni Settanta) si poteva optare per il servizio civile, dichiarandosi obiettore di coscienza. Un cambiamento importante si era avuto poi con la legge n. 380 del 20 ottobre 1999, che aveva introdotto la possibilità di arruolare le donne nelle Forze Armate.

NACQUERO OGGI:

1961 – Diana Spencer – Lady D per gli Inglesi

1961 – Carl Lewis – velocista/salto in lungo

LA FRASE CELEBRE

Mi sembra che fra le cose che vediamo di solito, ci siano stranezze così incomprensibili da superare tutta la difficoltà dei miracoli. (M. de Montaigne)

IL PROVERBIO:

Chi disprezza compra

 IL SEGNO ZODIACALE: CANCRO dal 22 giugno al 22 luglio

Personalità:

Enigmatico ed affascinante, ipersensibile ed intuitivo tende a vivere nel sogno più che nella realtà. Per mostrare il suo vero volto ha bisogno di sentirsi apprezzato, amato, accettato, altrimenti si protegge rinchiudendosi nel suo guscio e diventando impenetrabile e indifferente ai clamori del mondo. Un sottile velo di malinconia allora, scende nel suo cuore, e di conseguenza si rifugia nella famiglia, negli affetti sicuri, in particolare in quello della madre, “colei che in assoluto sa amare”

Amore:

La natura sentimentale del Cancro è molto sensibile ma riservata, difficilmente rivela le sue emozioni, per una sorta di timidezza innata che spesso è causa di malintesi. L’amore è per lui una cosa seria, da non prendere alla leggera, e quando ama lo fa in modo tenero, affettuoso; è devoto al partner, pieno di premure, ed incline alla gelosia.

Lavoro:

Qualunque sia la sua professione, deve essere svolta in un ambiente consono alle sue esigenze interiori, solo così può dare il meglio di sé e promuovere buone relazioni con gli altri. In caso contrario si rinchiude nel suo guscio e non trova soddisfazione in ciò che fa. Tanto per cominciare, il suo amore per i bambini gli dona la possibilità di diventare un ottimo maestro, una brava baby-sitter, oppure di aprire un negozio di articoli per l’infanzia. La buonissima memoria lo rende adatto a lavorare in teatro, inoltre la Luna, suo pianeta governatore, gli assicura i favori della platea.

Salute:

Emotivo com’è, la sua salute s’indebolisce facilmente se si allontana dalle sue abitudini, inoltre tende a somatizzare a livello gastrico ogni sua tensione. Il segno governa infatti lo stomaco, il duodeno, il seno, la muscolatura addominale e le mucose interne. Le sue patologie riguardano spesso tali aree, ma bisogna aggiungere che i suoi disturbi rientrano quasi sempre nella sfera della medicina psicosomatica.

I DOODLE DI GOOGLE: Dorothea MacKellar

«Io amo un paese bruciato dal sole / Una terra di vaste pianure / di catene montuose irregolari / di siccità e piogge alluvionali». In pochi versi del suo poema più famoso, My Country, Dorothea MacKellar descrive così l’amata Australia. Nata a Sidney ma vissuta per gran parte della sua vita nel nord-est rurale di Gunnedah, è una delle poetesse più amate dal popolo australiano, che le ha dedicato tra gli altri una statua commemorativa nell’Anzac Park di Gunnedah e un premio letterario destinato agli studenti locali. Nel 2011, a 126 anni dalla nascita, Google le ha dedicato un doodle locale (visibile in Australia), ispirato ai versi di My Country.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment