Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Martedì 03 Settembre 2019

Trentaseiesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 246 * Giorni alla fine dell’anno 119

Il sole sorge a Roma 5.38 e tramonta alle 18.40 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 5.39 e tramonta alle 18.257 ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA – San Marino  

ACCADDE OGGI: 1982 – La mafia uccide il generale Dalla Chiesa:

Il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, prefetto di Palermo, e sua moglie Emanuela Setti Carraro si dirigono verso un ristorante a bordo della loro A112 bianca, seguiti dall’agente di scorta Domenico Russo alla guida di un’Alfetta. Intorno alle 21,15, lungo via Carini, vengono affiancati da una Bmw e da una motocicletta, dalle quali parte una raffica di kalashnikov AK-47 che uccide i due coniugi e l’agente.

La mafia si libera di un grande servitore dello Stato, che con i suoi innovativi ed efficaci metodi di indagine era riuscito ad assestare colpi importanti sia all’organizzazione mafiosa sia alle Brigate Rosse (in Piemonte), portando allo scoperto la fitta rete di complicità con la politica e con una parte delle istituzioni. 

Grazie a lui erano saliti alla ribalta giudiziaria personaggi cruciali di Cosa Nostra, come Tommaso Buscetta e Michele Greco, fino a quel momento sconosciuti agli investigatori. Ciononostante, il Generale si era sentito, negli ultimi tempi, abbandonato dalle istituzioni centrali nella lotta alla mafia, lamentando la scarsità di mezzi a disposizione in un’ultima intervista rilasciata a Giorgio Bocca, per il quotidiano la Repubblica.

Le indagini e il processo sulla strage di via Carini porteranno alla condanna come mandanti di sei boss di spicco (Totò Riina, Bernardo Provenzano, Michele Greco, Pippo Calò, Bernardo Brusca e Nenè Geraci) e di quattro esecutori materiali. In realtà da alcune inchieste giornalistiche e da rivelazioni emerse durante il processo Andreotti (per l’assassinio del giornalista Mino Pecorelli), si farà strada l’ipotesi che l’omicidio Dalla Chiesa fosse da collegare al ritrovamento del memoriale redatto da Aldo Moro e ritrovato nel covo delle Brigate Rosse.

Rispetto alla versione ufficiale del memoriale, s’ipotizza una versione integrale di cui Dalla Chiesa era a conoscenza e di cui avrebbe messo al corrente il giornalista Pecorelli (versione confermata dalla sorella di quest’ultimo).

EVENTO SPORTIVO: 1960 – Olimpiadi di Roma, oro a Berruti:

Nella gara dei 200 metri alle Olimpiadi di Roma 1960, Livio Berruti batte tutti, con il tempo di 20″5, e conquista l’oro. Una vittoria che diventerà una delle icone dei XVII Giochi Olimpici organizzati in Italia.

NACQUERO OGGI:

1972 – Natalia Estrada – showgirl  

1979 – Julio Cesar –  ex calciatore   

LA FRASE CELEBRE:

La vera felicità proviene da un senso di pace e appagamento interiori, che a sua volta si ottiene coltivando altruismo, amore, compassione e grazie all’eliminazione di rancore, egoismo e avidità. (Dalai Lama)

IL PROVERBIO:

Settembre inclemente, poco vino o niente.

IL SEGNO ZODIACALE: VERGINE dal 23/08 al 22/09

Personalità

Intelligente, riflessivo, concreto e pignolo, il nato sotto il segno della Vergine ha un grande senso della responsabilità. È sereno ed appagato solo quando assolve ai suoi doveri quotidiani con serietà e scrupolo. Talvolta può essere ossessionato dal desiderio della perfezione, che ricerca in sé e negli altri. Attento ai particolari, il suo modo di comportarsi è preciso ed ordinato, e sempre frutto di mature riflessioni; ciò, tuttavia, gli impedisce di essere rapido nelle decisioni o, quanto meno, insinua l’ombra del dubbio nella sua mente.

I sentimenti

Il carattere naturalmente riservato gli impedisce di mostrare i suoi veri sentimenti, e nel campo degli affetti è più riflessivo che emotivo. A volte sembra persino avere paura dell’amore, intimamente però, ha bisogno di un rapporto serio e duraturo. Non si pensi che per questo sia disponibile a farsi prendere al laccio dal primo venuto. Al contrario, abbasserà le sue difese solo dopo essersi convinto di stare di fronte proprio a quella persona affidabile, positiva, intelligente, dotata di bella presenza, buone maniere e perfetto autocontrollo… che va cercando per farne il compagno o la compagna della sua vita. Quando però non ci saranno più dubbi ed il muro difensivo da lui eretto cadrà, incanterà il partner con i suoi ritmi lenti ed equilibrati, dandogli un senso di sicurezza ed armonia

Lavoro

Le sue parole d’ordine sono: diligenza, precisione, metodo, ordine e prudenza. Queste caratteristiche fanno del nato sotto il segno della Vergine un collaboratore fidato, un consigliere saggio che sa ben presto rendersi indispensabile. La modestia e l’autocritica tuttavia, gli impediscono di mettere in luce le sue qualità: rischia di essere l’eterno secondo, il vice di grande intelligenza ed acutezza mentale, ma senza la stoffa del capo. Le professioni in cui eccelle sono quelle che esaltano le sue capacità di esecutore e la sua abilità organizzativa. Molto bene quindi tutti i lavori di tipo amministrativo-commerciale, dal ragioniere all’analista contabile, ma le sue possibilità non si esauriscono qui.

Salute

Preciso e scrupoloso in tutto, non poteva non esserlo con il suo corpo, cui dedica grande attenzioni e cure. Non conosce eccessi e la sua alimentazione è naturale, sana ed equilibrata. Al primo campanello d’allarme si sottopone ad accurate analisi e controlli, mentre segue con metodo e costanza cure lunghe e meticolose. Il risultato è in genere una salute sostanzialmente buona e in grado di reggere al logorio degli anni

I DOODLE DI GOOGLE: Doraemon:

Con un doodle visualizzato in Giappone e Taiwan, nel 2009 Google ricorda una nascita… non ancora avvenuta! Difatti Doraemon è un personaggio di un manga giapponese, un gatto robot giunto dal futuro per aiutare un ragazzo. La sua data di nascita risulta essere quindi nel futuro, il 3 settembre 2112. La serie, dedicata ai bambini, iniziò nel 1969 e conta ormai più di mille storie in cui vengono insegnati i valori dell’integrità, della perseveranza, del coraggio, della famiglia e del rispetto. Su Doraemon sono stati realizzati anche decine di film e di videogioc

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment