Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

ALMANACCO DEL GIORNO

Almanacco di Lunedì 02 Dicembre 2019

Quarantanovesima settimana scimmia che dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 336 * giorni alla fine dell’anno 29

Il sole sorge a Roma 7.19 e tramonta alle 16.39 (ora solare)

Il sole sorge a Lecce 6.55 e tramonta alle 16.33 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Santa Bibbiana

ACCADDE OGGI: 1804 – Napoleone incoronato imperatore di Francia:

Nella splendida cornice di Notre Dame, restaurata per l’occasione, ebbe luogo la cerimonia di incoronazione di Napoleone Bonaparte a imperatore dei francesi, con il titolo di Napoleone I. Era il 2 dicembre del 1804, l’11 frimaio anno XII secondo il calendario rivoluzionario in uso dal 1793.

La processione era partita dal Palazzo delle Tuileries, da quel momento elevata al rango di residenza imperiale, e da qui aveva sfilato tra la folla festante fino alla storica cattedrale gotica, dove ad attendere il futuro imperatore c’era papa Pio VII. Quest’ultimo assistette al rituale senza potervi partecipare direttamente, per espressa volontà del sovrano che, con il gesto di autoincoronazione, volle ribadire la propria superiorità su qualsiasi altra autorità.

Successivamente il pontefice chiese se aveva intenzione di agire in difesa della fede cattolica e di assicurare pace e giustizia nel suo regno, cui Napoleone rispose con la formula latina del «Profiteor», “prometto”. Un rituale che rompeva decisamente con la tradizione dell’ancien regime, a cominciare dalla scelta di Notre Dame in luogo della cattedrale di Reims, fino a quel momento sede ufficiale delle incoronazioni.

L’evento storico fu reso immortale dal meraviglioso dipinto del pittore neoclassico Jacques-Louis David, oggi conservato al Louvre di Parigi. Nella vita di Napoleone, l’incoronazione rappresentò il punto d’arrivo di una carriera fulminea, iniziata scalando rapidamente tutta la gerarchia militare, fino a ritrovarsi alla guida del popolo francese, con il titolo di primo console, dopo il rovesciamento del governo rivoluzionario.

L’opera di pacificazione dell’Europa, ottenuta soprattutto attraverso i successi militari sull’Impero austriaco, aprì la strada alla nascita della nuova dinastia imperiale, che adottò come insegna ufficiale l’aquila in volo, resa celebre dal Sacro Romano Impero.

A un anno di distanza dall’incoronazione, nello stesso giorno, Napoleone conseguì la vittoria militare di maggior prestigio: la battaglia di Austerlitz, in cui ebbe la meglio su austriaci e russi, dimostrando tutta la sua abilità di stratega.

EVENTO SPORTIVO: 2008 – Pallone d’oro a Cristiano Ronaldo:

I giurati, non solo europei, scelti da France Football con 446 voti hanno assegnato a Cristiano Ronaldo, giocatore portoghese del Manchester United, il Pallone d’oro 2008.

Al secondo posto di questa 53ª edizione si è classificato l’argentino Lionel Messi (fermo a 281 voti ma si rifarà ampiamente nelle successive tre edizioni), terzo con 179 preferenze lo spagnolo del Liverpool Fernando Torres. L’unico italiano tra i 25 finalisti, Gianluigi Buffon, è diciottesimo con 5 voti.

Il 13 gennaio 2014, la giuria del Pallone d’oro FIFA 2013 assegna il premio a CR7, con 160 voti di vantaggio su Lionel Messi. Un anno dopo è di nuovo primo con una percentuale di voti della giuria del 37,66% contro il 15,76% dell’argentino, ancora secondo. Nel premio 2015 le posizioni si invertono con l’argentino che conquista il suo quinto pallone.

Dal 2007 al 2018, con l’esclusione dell’edizione 2010, Cristiano Ronaldo è sempre tra i primi tre classificati del Pallone d’oro e Pallone d’oro FIFA. Nel 2016 conquista per la quarta volta l’ambito premio (promosso dalla sola rivista France Football), con al secondo posto, manco a dirlo, Lionel Messi! Classifica che si ripete anche nel 2017. L’anno dopo è secondo dietro Luka Modrić, centrocampista del Real Madrid.

NACQUERO OGGI:

1923 – Maria Callas – cantante lirica    

1946 – Gianni Versace  – stilista    

1965 – Luisa Corna – attrice/cantante     

LA FRASE CELEBRE:

L’arte è un investimento di capitali, la cultura un alibi. (Ennio Flaiano)

IL PROVERBIO:

Se piove a Santa Bibbiaba piove per una settimana.

DOODLE DI GOOGLE: Festa Nazionale Emirati Arabi Uniti:

Con quattro doodle locali dal 2008 al 2011 (visibili negli Emirati Arabi Uniti), Google ha ricordato in questo giorno la festa nazionale degli Emirati Arabi Uniti. La ricorrenza coincide con la conquista dell’indipendenza dall’Impero britannico e la contestuale istituzione di un nuovo soggetto politico che riunì in una confederazione gli emirati di Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujaira, Ras al-Khaima, Sharja e Umm al-Qaywayn

Prima di questa data esisteva una forma di unione tra i vari sceiccati (in particolare dopo la scoperta delle riserve di petrolio negli anni Sessanta) denominata Consiglio degli Stati della Tregua (dalla tregua imposta dagli inglesi alle attività piratesche alimentate dagli sceicchi).

In occasione della “Festa del 2 dicembre”, è tradizione, soprattutto tra i nativi emiratini, vestirsi con i colori bianco-rosso-verde-nero della bandiera nazionale. Colori ripresi nei doodle dove si richiamano anche il deserto insieme allo skyline della capitale Abu Dhabi e il Burj al Khalifa, il grattacielo più alto del mondo sito a Dubai.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment