Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO Almanacco di Lunedì Primo Aprile 2019

ALMANACCO DEL GIORNO Almanacco di Lunedì Primo Aprile 2019

ALMANACCO DEL GIORNO Almanacco di Lunedì Primo Aprile 2019

Almanacco di Lunedì Primo Aprile 2019

Quattordicesima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 91 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 274

A Roma il sole sorge alle 05.53 e tramonta alle 18.35 (ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 05.42 e tramonta alle 18.16 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’Ugo                

EVENTO SPORTIVO: 1966 – Milano campione d’Europa nel basket:

???????????????????????????

???????????????????????????

La nona edizione della Coppa dei Campioni di pallacanestro maschile è la prima vinta da una squadra italiana. Il primo aprile del 1966, nel PalaDozza di Bologna, la Pallacanestro Olimpia Milano batte per 77 a 72 i cecoslovacchi dello Slavia Praga, conquistando il titolo di club Campione d’Europa. Questo risultato sarà nuovamente raggiunto dalla gloriosa società meneghina solo nel 1987 e nel 1988, battendo in entrambe le occasioni il Maccabi di Tel Aviv.

NACQUERO OGGI:

1946 – Arrigo Sacchi – ex CT Nazionale Azzurra

1965 – Simona Ventura – presentatrice TV

1974 – Paolo Bettini – ex corridore ciclista

LA FRASE CELEBRE

L’amore è un frutto che matura in ogni stagione ed è sempre alla portata di ogni mano. (Madre Teresa di Calcutta)

IL PROVERBIO:

La prim’acqua d’aprile vale un carro d’oro con tutto l’assile.

IL SEGNO ZODIACALE: ARIETE – Dal 21/03 al 20/04

Personalità:

Intrepido e fiero, la sua è una personalità attiva e dinamica. Spinge sempre a fondo l’acceleratore sia che si tratti della sua auto, di un progetto, della realizzazione di un’impresa o di qualsiasi altra cosa, l’importante per lui è arrivare primo. La sua natura irrequieta è portata ad ogni genere di attività, anche se talvolta dovrebbe evitare tutte quelle imprese eccessivamente rischiose o azzardate.

Amore:

Un incontro, un gesto talvolta perfino uno sguardo sono sufficienti a fargli andare il cuore in gola e allora proietterà nei sentimenti la parte migliore di sé. I suoi amori sono una serie di colpi di fulmine, di rotture e di riconciliazioni. I suoi sentimenti esplodono all’improvviso e incendiano tutto quello che incontrano. Seduce con passione e, se qualcuno gli oppone resistenza, è capace di qualsiasi prodezza per conquistarlo.

Lavoro:

Ad uno come lui a cui piace comandare, un lavoro da subalterno va decisamente stretto. L’Ariete è un capo e, come tale, è nato per dirigere, che sia poi un’azienda o un reggimento non fa grande differenza, l’importante è dare ordini, ed i suoi devono essere rispettati, altrimenti va su tutte le furie. Se non sarà capitano d’industria o generale d’armata, comunque, potrà scegliere di fare il libero professionista o qualsiasi altro lavoro in cui siano necessarie prontezza di spirito e intraprendenza. È inutile che tenti la strada dell’impiego fisso, le occupazioni noiose e programmate non fanno per lui, la sua abilità gli permette invece d’inventarsi i lavori dal nulla, perché è originale, ha grinta e coraggio da vendere.

Salute:

Le parti del corpo collegate al suo segno sono: l’area della masticazione (specie l’arco dentario superiore), il sistema visivo, olfattivo, uditivo, l’area cervicale e facciale. Le sue patologie riguardano pertanto queste zone, e non è raro, ad esempio, sentirlo lamentarsi di emicranie, nevralgie o sinusiti. I suoi frequenti mal di testa sono in gran parte dovuti ad un’eccessiva tensione nervosa, legata alla sua aggressività e al suo mirare continuamente verso nuovi obiettivi.

I DOODLE DI GOOGLE: VLT – Very Large Telescope:

Realizzato nel 1999, il Very Large Telescope (in italiano “telescopio molto grande”) è tra i telescopi più potenti al mondo. Finanziato dall’European Southern Observatory (principale organismo astronomico europeo) al costo di 500 milioni di dollari, sorge sul monte cileno Cerro Paranal, nel deserto di Atacama, a oltre 2.660 metri sul livello del mare.

Comprende quattro grandi telescopi ottici fissi e quattro piccoli mobili, ognuno identificato con il nome di una stella o di un pianeta nella lingua Mapuche. La sua strumentazione all’avanguardia consente di riprodurre immagini ad altissima definizione e, attraverso un sistema laser, di misurare distanze infinitesime.
A tredici anni dalla sua costruzione, Google gli ha dedicato nel 2012 un doodle locale (visibile in Cile), che riproduce sotto forma di costellazioni il logo del motore di ricerca.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment