Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeAlmanaccoALMANACCO DEL GIORNO Almanacco di Martedì 05 Marzo 2019

ALMANACCO DEL GIORNO Almanacco di Martedì 05 Marzo 2019

ALMANACCO DEL GIORNO Almanacco di Martedì 05 Marzo 2019

Almanacco di Martedì 05 Marzo 2019  

Decima settimana dell’anno

Giorni dall’inizio dell’anno: 64 * Giorni rimanenti alla fine dell’anno 301

A Roma il sole sorge alle 06.38 e tramonta alle 18.04(ora solare)

A Lecce il sole sorge alle 06.30 e tramonta alle 17.44 (ora solare)

OGGI SI FESTEGGIA: Sant’Adriano               

OGGI È: Carnevale:

FL79552.TIF

FL79552.TIF

Il carnevale è la festa più divertente e colorata dell’anno, allegra e spensierata! È una festa dalle origini religiose, si festeggia, infatti, subito prima della Quaresima (periodo di penitenza) ed il suo nome probabilmente deriva dal latino: carnem levare, cioè “eliminare la carne”, in riferimento proprio alla penitenza che verrà con la Quaresima.

Le sue tradizioni si perdono, davvero, nella notte dei tempi, e non si riesce a stabilire bene da dove derivi l’usanza di mascherarsi! Fatto sta che da sempre ci si traveste con le maschere tradizionali e non, festeggiando tra coriandoli e stelle filanti! In tantissime città d’Italia e del mondo, il carnevale è una festa ricca e molto sentita, con musica, dolci e maschere! E voi, che maschera siete?

NACQUERO OGGI:

1922 – Pier Paolo Pasolini – scrittore/regista

1943 – Lucio Battisti – cantautore

1968 – Gennato Di Napoli – mezzofondista

LA FRASE CELEBRE

Che cos’era la gioventù, nel migliore dei casi? Un’età verde, acerba, un’età di amori superficiali e di pensieri morbosi. (O. Wilde)

IL PROVERBIO:

Al primo tuon di marzo escon fuori tutte le serpi.

IL SEGNO ZODIACALE: PESCI – Dal 20/02 al 20/03

Personalità:

Ciò che più colpisce della sua personalità è quella sorta di candore ed innocenza che traspare dalle sue azioni ed emozioni. Il bisogno di sentirsi amato e protetto, inoltre, lo rende umile e devoto, e sempre pronto a sacrificarsi per il bene comune. Ricettivo al massimo grado, è perfettamente consapevole dell’esistenza di un’umanità varia e complessa che gli ispira fede, speranza, compassione, e gli conferisce una personalità magica ed affascinante. Per la sua natura mite e generosa viene facilmente sfruttato dagli altri, che spesso approfittano della sua estrema disponibilità e tolleranza. Quando viene offeso, maltrattato o apertamente criticato, diventa sfuggente, impenetrabile, e si “tuffa” nelle acque più profonde del suo essere, in un universo tutto suo, inaccessibile

Amore:

I sentimenti occupano una posizione di primo piano nella sua vita, è un innamorato dell’amore e ha di esso un’idea estremamente romantica e assai poco realistica. Arriva infatti a idolatrare l’essere amato

Lavoro:

Il lavoro riveste un ruolo centrale nella sua esistenza, esso significa indipendenza economica, vita interessante e varia, e quindi libertà. Quello che per lui conta è un’occupazione che possa svolgere in assoluta autonomia, senza dover rendere conto a nessuno dei suoi movimenti, e che gli dia modo di sviluppare la sua creatività e la sua inventiva

Salute:

La salute è per lui un problema, anche se questo non significa assolutamente che egli sia debole o malaticcio: quello che non va è il suo atteggiamento mentale nei confronti della malattia.

I DOODLE DI GOOGLE: Anniversario Michelangelo:

Caprese Michelangelo, piccolo borgo dell’Aretino di appena 1.500 abitanti, deve la seconda parte del nome al suo figlio più illustre: Michelangelo Buonarroti. Formatosi nella Firenze dei Medici, nello specifico alla bottega del Ghirlandaio, l’artista sposò fin dagli inizi la ricerca rinascimentale dell’ideale di bellezza, declinandolo in varie forme, dalla pittura alla poesia, passando per la scultura.

A quest’ultima arte è legata la sua opera più celebre, il David, espressione sublime della bellezza maschile che egli seppe trarre da un blocco di marmo, già modificato da altri e assai fragile in alcuni punti. La statua e la sua difficile genesi sono protagoniste del doodle globale che Google ha dedicato a Michelangelo nel 2003, nel 528° anniversario della nascita dell’artista.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment