Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaAMMINISTRATIVE A LECCE: I VERDI SCIOLGONO LA RISERVA SCHIERANDOSI A SOSTEGNO DI LUCA RUSSO

AMMINISTRATIVE A LECCE: I VERDI SCIOLGONO LA RISERVA SCHIERANDOSI A SOSTEGNO DI LUCA RUSSO

AMMINISTRATIVE A LECCE: I VERDI SCIOLGONO LA RISERVA SCHIERANDOSI A SOSTEGNO DI LUCA RUSSO

6-luca-russo

Un altro tassello si è aggiunto al puzzle che con certosina pazienza sta costruendo Luca Russo per sostenere la propria candidatura a Sindaco di Lecce.

Dopo Movimento in Libertà, Salento Europa, Movimento Diversi, Siamo Lecce e Partito dei Valori Cristiani, ora anche i Verdi hanno sciolto le riserve ed hanno deciso di scendere in campo al suo fianco. A darne notizia  con un comunicato stampa Valerio Parrotto, responsabile delegato della sezione leccese del partito.

“Abbiamo deciso di sostenere Luca Russo perché crediamo sia l’unica e vera alternativa per la nostra città. I Verdi sono stati tra i primi a credere nella sua candidatura e si sono attivati sin da subito operando finora in silenzio. Una scelta che nasce da un rapporto di stima reciproca e una conoscenza maturata in tanti anni di impegno sul territorio. Crediamo, anzi ne siamo certi, che Russo sia il sindaco ideale per Lecce. Ha alle sue spalle un’equipe di professionisti e di persone con esperienza qualificata nell’ambito amministrativo e ambientale. Nelle prossime settimane proveremo a rafforzare il nostro appoggio”.

Quello dei Verdi, a quanto si evince dal comunicato,  non sarà un appoggio formale con la presenza di alcuni esponenti nelle liste già pronte, ma si sostanzierà con la presentazione di una lista a sostegno del candidato. In pratica Luca Russo potrà contare sul lavoro di altri 30 aspiranti consiglieri che si cimenteranno con una campagna elettorale da protagonisti.

Sono tante, a questo punto, le liste a sostegno di Russo e se gli accordi saranno mantenuti tutti ci sarebbero, per lui,  le possibilità di ottenere un risultato elettorale interessante.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment