Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportANDREA RISPOLI VIA WEB “PER ORA PASSO IL TEMPO A DIVERTIRMI IN CUCINA”

ANDREA RISPOLI VIA WEB “PER ORA PASSO IL TEMPO A DIVERTIRMI IN CUCINA”

ANDREA RISPOLI VIA WEB “PER ORA PASSO IL TEMPO A DIVERTIRMI IN CUCINA”

Come ormai ci stiamo abituando a fare, questa volta sui canali social della società è intervenuto Andrea Rispoli

Il primo accenno è al come il difensore giallorosso affronta questo periodo difficile:

“Personalmente sto bene; si avverte, però, tanta preoccupazione per una situazione che nessuno si sarebbe mai aspettato. Provo una profonda tristezza nel vedere i dati di tanta gente che sta morendo a causa di questo virus. Personalmente ciò che mi manca di più è la quotidianità, andare al campo, uscire, fare la spesa o una semplice passeggiata con mia moglie. Mi manca però l’adrenalina della partita”.

Come mantiene i rapporti con parenti ed amici:

“Per fortuna non sono solo qui a Lecce, con me c’è mia moglie, mentre per sentire i miei genitori mi affido alle video chiamate come tutti gli altri”.

Come trascorre la giornata:  

 “In casa trascorro le mie giornate tra film e serie TV. Insieme ci dilettiamo in cucina, abbiamo preparato delle torte e delle pizze. Ovviamente seguo il programma di allenamento e di alimentazione che ci sono state fornite dalla società. Via internet ho comprato degli attrezzi che sto utilizzando per tenermi in forma”.

Come ricorda la prima esperienza in giallorosso e similitudini con  l’attuale:

“Il primo anno quando sono arrivato 10 anni fa ero un ragazzino, (22/enne ndr) era tutto nuovo per me. Si concluse con una salvezza storica in cui tutti ci davano per spacciati. Quest’anno abbiamo dimostrato di potercela giocare contro chiunque e questo è molto importante, abbiamo sempre imposto il nostro gioco”.

Mantiene rapporti col “gruppo”:

Ci sentiamo tutti attraverso il nostro gruppo. Spesso mi sento con Lapadula, Saponara e Dell’Orco. Qui a Lecce però c’è un gruppo di ragazzi eccezionali e proprio da questo dobbiamo ripartire per uscire fuori da questa situazione per venirne fuori ancora più forti”.

E quando finirà la quarantena:

“Appena finirà questa brutta situazione, spero di rivedere la mia famiglia e i miei amici”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment