Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàANTONIO SORRENTO ELETTO PRESIDENTE NAZIONALE DEL P.I.N.

ANTONIO SORRENTO ELETTO PRESIDENTE NAZIONALE DEL P.I.N.

ANTONIO SORRENTO ELETTO PRESIDENTE NAZIONALE DEL P.I.N.

Partite Iva Nazionali (PIN), l’associazione passata in questi mesi alla ribalta nazionale per le numerose battaglie a favore delle imprese, ha rinnovato il proprio consiglio direttivo.

A guidare l’associazione PIN, che raccoglie imprenditori e partite iva su tutto il territorio nazionale, il presidente Antonio Sorrento, già vice-presidente di PIN.

Accanto al presidente Antonio Sorrento, una squadra agguerrita composta da Lorenzo Farì, dal dottor Alessandro Mele, dalla dottoressa Rosanna Pasca e dall’avvocato Sergio Patrone.

“Le sfide che ci aspettano nei prossimi mesi saranno sicuramente impegnative e per questo abbiamo ritenuto di riorganizzarci in modo da essere tutti uniti verso un unico obiettivo: tutelare le partite iva – sottolinea Antonio Sorrento, che aggiunge – Abbiamo inserito nel consiglio direttivo professionisti che da anni lavorano a stretto contatto con le imprese. Inoltre, abbiamo inserito nel direttivo l’avvocato Sergio Patrone di Roma a riprova della forte vocazione nazionale della nostra associazione”.

Continua Sorrento: “Nei giorni scorsi siamo ripartiti con l’iniziativa UNA MANO ALLE IMPRESE informando, attraverso i media, i piccoli imprenditori sulla normativa del sovraindebitamento. A tal proposito intendo ringraziare in particolare il dottor Alessandro Mele (specializzato in materia) oltre che il coordinatore PIN Toscana Massimo Gervasi  per aver contribuito a informare centinaia di imprenditori in difficoltà. Nei prossimi giorni segnaleremo quando i contributi INPS sono illegittimi con approfondimenti e convegni in tutta Italia.”

PIN – Partite Iva Nazionali è un’associazione nata dal gruppo FB “Partite Iva Incazzate” che si è costituito per dare voce al malcontento generale di tanti operatori del terziario ma anche di tanti artigiani che non riescono più a reggere il peso di una condizione insostenibile che sta letteralmente strozzando le piccole imprese e che soprattutto in questo momento storico hanno bisogno di aiuto concreto.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment