Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàARRESTATA COPPIA DEDITA A FURTI SERIALI IN ABITAZIONE

ARRESTATA COPPIA DEDITA A FURTI SERIALI IN ABITAZIONE

ARRESTATA COPPIA DEDITA A FURTI SERIALI IN ABITAZIONE

IMG-20170412-WA0007

Oggi 12 Aprile 2017, i Carabinieri della Stazione di Specchia (Le), nell’ambito di un servizio perlustrativo finalizzato di contrasto del fenomeno dei furti in abitazione e lo spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto CASARANO Fiorenza,  classe 79, di Casarano (Le) e PROTOPAPA Ivano, classe 89 di Scorrano (Le), per furto aggravato in abitazione. La coppia è stata colta in flagranza a Montesano Salentino (Le) nel tentativo di rubare da un’abitazione dalla quale i proprietari erano temporaneamente assenti. La coppia era stata notata mentre si aggirava con fare sospetto presso più abitazioni, suonando ai vari citofoni per capire se i proprietari fossero in casa e scegliere di conseguenza gli obiettivi da colpire, infatti numerose sono state le segnalazioni al 112 da parte di cittadini attenti e al tempo stesso molto preoccupati. La pattuglia di Specchia, in quel momento in servizio perlustrativo nell’area, ricevuta l’attivazione si è subito precipitata presso l’ultima abitazione “adocchiata”, cogliendo la donna intenta a fare da “palo”, vicina all’autovettura in uso ai due, una twingo grigia presa a noleggio. Il Protopapa invece, uscito dall’abitazione precipitosamente, tentava di fuggire alla cattura ma veniva subito inseguito a piedi  e raggiunto dai militari in una via adiacente. I due soggetti, già conosciuti alle Forze dell’Ordine per lo stesso tipo di reato, avevano nell’autovettura utilizzata diversa refurtiva nascosta all’intero del sedile anteriore, che si è accertato provenire da altri colpi perpetrati nella medesima mattinata in Montesano Salentino e Miggiano: più di quattro le abitazioni “visitate”. Alcuni testimoni, sentiti in merito agli altri fatti contestati, hanno riconosciuto i due, in qualche caso anche l’autovettura. In tutti i colpi, la donna è stata notata nell’atteggiarsi come palo. In ogni caso, i proprietari delle varie abitazioni, sentiti per denunciare i furti ed elencare un iniziale elenco di beni asportati, hanno comunque riconosciuto integralmente la refurtiva che è stata loro restituita con grande sollievo e gratitudine verso i militari intervenuti: trattasi di vari monili in oro e profumi di pregio. Sequestrato anche un coltello con lama di 21 cm. In virtù dei loro precedenti penali, delle modalità e della sistematicità con cui i due hanno dimostrato di dedicarsi ai furti, colpendo in serie più di tre abitazioni nell’arco della stessa mattinata, i due sono stati dichiarati in arresto e, dopo il rituale foto-segnalamento presso la Compagnia Carabinieri di Tricase (Le) e la compilazione degli atti di rito, su disposizione del magistrato di turno, venivano tradotti in carcere a Lecce, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’attività investigativa dei militari della Stazione di Specchia e della Compagnia di Tricase proseguirà nei prossimi giorni per accertare eventuali ulteriori responsabilità a carico della Casarano e del Protopapa in altri colpi in abitazione commessi recentemente nei territori della Compagnia di Tricase.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment