Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàARRESTO PER FURTO E DENUNCE VARIE DELLA COMPAGNIA CC DI CASARANO

ARRESTO PER FURTO E DENUNCE VARIE DELLA COMPAGNIA CC DI CASARANO

ARRESTO PER FURTO E DENUNCE VARIE DELLA COMPAGNIA CC DI CASARANO

ARRESTO PER FURTO E DENUNCE VARIE DELLA COMPAGNIA CC DI CASARANO

In questi giorni i Carabinieri della Compagnia di Casarano (Le) in tutti i Comuni di competenza hanno effettuato una serie di controlli mirati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, al consumo di sostanze stupefacenti, al controllo delle persone sottoposte a misure alternative alla detenzione in carcere, alla circolazione stradale ottenendo i seguenti risultati:

arresto rdm per furto abitazione supersano 1

Nella scorsa notte a seguito di una segnalazione alla Centrale Operativa di Casarano, una Gazzella del Nucleo Radiomobile interveniva a Supersano in via Sant’Antonio ove era stato segnalato un furto in atto in abitazione. I militari giunti poco dopo notavano che il portone del garage era aperto e forzato e, salendo su al piano superiore, sorprendevano NEGRO Antonio, classe 78, intento a scardinare anche la porta che dalle scale interne porta all’abitazione. Nel sopralluogo si accertava il danneggiamento di entrambi gli infissi, il possesso dei classici oggetti del “kit” del topo di appartamenti, ossia una corda, una torcia, diversi grimaldelli, un berretto e gli indumenti scuri per mimetizzarsi nelle ore notturne. Accompagnato in caserma, in accordo con l’Autorità Giudiziaria, nella persona del Pubblico Ministero di turno Dott.ssa Paola Guglielmi, il 38enne veniva arrestato e tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

A Taurisano un 35enne sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale veniva controllato in una sala giochi in compagnia di altri pregiudicati e quindi denunciato per inosservanza delle prescrizioni imposte (art.226 c.1-3 del D.Lgs. 152/06).

Particolare la vicenda avvenuta a Parabita ove in cui F.A. classe 77, dopo essere stato segnalato da alcuni cittadini aver causato un sinistro stradale, veniva rintracciato di li a poco nelle campagne ove aveva dato fuoco alla propria Fiat Panda  per non essere scoperto. ne conseguiva una denuncia per danneggiamento seguito incendio e il procedimento amministrativo per il precedente tamponamento con il Suv.

Per inosservanza alle norme sul trasporto, raccolta e smaltimento di liquido fosse settiche a Taurisano scattava la denuncia nei confronti di 3 soggetti appartenenti ad una locale ditta di Auto-spurgo. La pattuglia durante un controllo accertava il versamento dei liquami contenuti in un Camion all’interno della fogna nera sita in contrada Varano. Anche il veicolo commerciale veniva in accordo con l’A.G. sottoposto a sequestro.

Diverse le denunce per ricettazione, a Racale i militari i militari recuperavano ad un 41enne un Moto Ape 501, delle porte in legno di pregio, un gruppo elettrogeno, una motosega e altri utensilitutti precedentemente rubati. A Parabita seguito accertamenti telematici si effettuavano delle perquisizioni domiciliari recuperando uno smart-phone rubato a giugno. Per madre 58enne e figlio 43 scattava la denuncia a piede libero.

arresto rdm per furto abitazione supersano 2

Per spaccio di sostanze stupefacenti tramite diversi servizi specifici mediante l’impiego di apposite aliquote di militari in borghese che effettuavano preliminari servizi di osservazione,2 le persone denunciate rispettivamente a Ugento e Melissano. Nel primo comune nei confronti di una donna 51enne conosciuta alle Forze di Polizia venivano accertate le responsabilità di alcune cessioni a terzi di dosi di eroina. Nell’altro comune un 21enne del posto sottoposto a perquisizione della propria Alfa Romeo 147 veniva trovato in possesso di 3 dosi di cocaina e in banconote di piccolo taglio.

In questi servizi antidroga si segnalavano altresì alla Prefettura di Lecce per uso non terapeutico di sostanze stupefacente (art. 75 del D.P.R. 309/90) 4 soggetti a cui veniva sequestrate modiche quantità di cocaina, hashish, marijuana ed eroina.

dpl ricettazione racale 1

Per l’art. 4 della Legge 110/75 2 soggetti denunciati a Racale, rispettivamente un 23enne trovato in possesso di una mazza da baseball in alluminio occultata sotto il sedile anteriore passeggero, e 21enne per il possesso sempre nello stesso posto di un manufatto simile ma il legno.

Mediante l’utilizzo dell’etilometro veniva rilevata la guida in stato di ebrezza di 1 soggetto.  2 individui venivano invece denunciati per rifiuto ad sottoporsi ad accertamenti sanitari per verificare l’alterazione psicofisica da assunzione di sostanze stupefacenti.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment