Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportARRIVA DALL’ISLANDA IL TERZO NOME NUOVO: Brynjar Ingi BJARNASON

ARRIVA DALL’ISLANDA IL TERZO NOME NUOVO: Brynjar Ingi BJARNASON

ARRIVA DALL’ISLANDA IL TERZO NOME NUOVO: Brynjar Ingi BJARNASON

Questa volta la voce e probabilmente con fumata bianca arriva da lontano ma non per questo meno sicura, anzi. Dall’Islanda danno per certo il passaggio di Brynjar Ingi BJARNASON dal KA Akureyri al Lecce per concluso anche nei particolari. Si tratta di un trasferimento a titolo definitivo per una somma di circa 250/mila euro e una eventuale percentuale in caso di futura cessione del giocatore da parte della società giallorossa. Il giocatore è un classe 99 essendo nato il 6 dicembre del penultimo anno del secolo scorso e come tale, per il prossimo campionato, almeno, rientra nella categoria “Under”. Il ragazzo ha già giocato tre gare con la nazionale maggiore del proprio Paese e segnato un gol (a Szczesny) contro la Polonia. Si tratta di un difensore centrale ed è stato uno dei primi nomi seguiti per rinforzare il reparto difensivo leccese. Corvino ancora una volta ha pescato in uno dei mercati alternativi a cui si rivolgi (spesso con grande successo) per trovare gli elementi che gli abbisognano per dare al proprio tecnico gli elementi giusti per il modulo di gioco che, quest’ultimo, vuole applicare. Con l’arrivo di TUIA prima ed ora di BJARNASON e con il possibile inserimento tra la prima squadra del giovane e promettente MONTERISI uno tra Meccariello e Pisacane andrà ceduto.

Prende sempre più forma, quindi, il Lecce targato Corvino-Baroni. Rinforzata la difesa preso un giovane di belle speranze come OLIVIERI per i ruoli della prima linea penso che le attenzioni del Direttore siano puntate sul centrocampo dove è opportuno creare le giuste alternative a quei calciatori che, dopo l’esperienza positiva dello scorso campionato (Hjulmand e Bjorkengren) sono ora considerate delle certezze. Come pure non credo sia chiuso il discorso relativo agli esterni bassi o alti che sia perché nello specifico penso che Corvino abbia diverse cartucce da sparare.

Chi verrà e da dove e chi partirà non è possibile scoprirlo, almeno per ora, ma la certezza che Pantaleo Corvino stia applicando i programmi della società ci lascia sereni e tranquilli se pure in trepida attesa di belle novità.

Infine un “voce” che potrebbe tornare utile al tesoriere del Lecce è quella che predice Eugenio CORINI come prossimo allenatore dello Spezia se ITALIANO chiude con la Fiorentina.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment