Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeARTISTI IN VETRINAARTISTI IN VETRINA a cura di Raffaele De Salvatore

ARTISTI IN VETRINA a cura di Raffaele De Salvatore

ARTISTI IN VETRINA a cura di Raffaele De Salvatore

Stefania Riccio pittrice, ha soffermato la sua attenzione  sugli studi artistici di Andy Warhol per  quanto riguarda la pittura e per quella letteraria  su  Pirandello, queste sono le basi fondamentali della sua ricerca artistica. Lo studio del colore, l’uso dei materiali, sono molto importanti per Stefania Riccio, ella  elabora nella sua mente i pensieri più profondi per poi trasformali in emozioni e materializzarli su  vari supporti quali il legno oppure la tela; opere queste di oculata elaborazione e di bravura tecnica. L’artista vive l’arte attraverso sensazioni momentanee del concepimento, prova ad unire figure su sfondi astratti e metafisici; il taglio della luce, la scelta e la combinazione dei colori, creano scene dove la donna diventa protagonista e padrona di quei luoghi . Particelle di pensiero come granelli di sabbia prendono forma su pagine bianche  intrise di emozioni profonde, espresse con tecniche personali che impreziosiscono la sua “fatica” artistica, sempre risolta con efficacia e calibrato cromatismo; esse cantano la sua realtà, quasi in un sogno reale e fantastico, in un’ansia continua di perfezione assoluta, tesa a scoprire inedite “atmosfere”. Chi è la protagonista principale nei lavori di Stefania Riccio? La donna.  La differenza  tra gli altri artisti contemporanei che ne sottolineano le debolezze, gli abusi, le violenze, molte volte sole a graffiarsi l’anima, la donna raffigurata da Stefania Riccio invece; ne evidenzia la virtù,  il carattere forte e sicura . La protagonista non rientra in alcun canone nella pittura psicologica, anzi, la sua donna ritratta è abbinata a soggetti che spiegano l’essere più intimo della donna; interessante la sua interpretazione che ci propone una visione tra il fantastico ed il reale. Donna di oggi, con tematiche di attuale concezione, per una rappresentazione disinibita delle luci e delle ombre della femminilità contemporanea.

 

Raffaele De Salvatore

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment