Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportASSEMBLEA ELETTIVA DEL FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE

ASSEMBLEA ELETTIVA DEL FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE

ASSEMBLEA ELETTIVA DEL FORUM NAZIONALE DEL TERZO SETTORE

Vanessa Pallucchi nuova portavoce. Il salentino Marco Calogiuri, Vice Presidente Nazionale del CSI eletto nel Coordinamento Nazionale.

Combattere le diseguaglianze, affermare un modello di sussidiarietà circolare, spingere per il completamento della Riforma del Terzo Settore: sono queste le priorità di Vanessa Pallucchi, la nuova portavoce del Forum Nazionale Terzo Settore, principale organismo di rappresentanza unitaria del Terzo Settore italiano, che rappresenta 94 organizzazioni nazionali e oltre 158.000 sedi territoriali nel volontariato, nell’associazionismo, nella cooperazione e dell’impresa sociale. Pallucchi è stata eletta dall’assemblea del Forum che si è riunita a Roma, come candidata unica al ruolo di portavoce, rivestito negli ultimi 4 anni da Claudia Fiaschi. Il suo obiettivo dichiarato è quello di “proiettare il Forum verso il futuro, e renderlo pronto a cogliere le nuove e complesse sfide che ci attendono”. L’assemblea ha inoltre eletto i nuovi organi sociali, rinnovando anche il Coordinamento Nazionale, composto da 24 rappresentanti dei Soci del Forum. Per il Centro Sportivo Italiano eletto il Vicepresidente Nazionale, Marco Calogiuri, che nel ringraziare insieme al numero uno associativo, Vittorio Bosio, la portavoce uscente ed augurare buon lavoro alla nuova incaricata – entrambe magnifiche interpreti del mondo del sociale e rappresentanti dei valori e delle istanze comuni – ha commentato: “Anche la nostra Associazione sarà ancora protagonista della promozione sportiva e sociale all’interno del Forum. Continua così l’impegno associativo tra le grandi realtà del Terzo Settore italiano, specie in questo momento storico caratterizzato dalle importanti sfide che caratterizzano il Runts e dalle nuove disposizioni successive alla Riforma. Penso in particolare a quelle in materia di lavoro sportivo ma anche all’introduzioni di semplificazioni per Asd e SSd e al riferimento sui diversi aspetti in tema di volontariato, al rapporto con le associazioni di promozione sociale, ed all’assenza di scopo di lucro”. Nel Forum gli Enti di Promozione Sportiva confermeranno il loro apporto a vantaggio dello Sport Sociale che ha un ruolo strategico nelle Politiche Pubbliche ed in questo quadro, le risorse stanziate attraverso il Next generation Eu devono servire a compensare carenze e ritardi accumulati in settore come l’edilizia scolastica e nell’offerta di servizi educativi. Tra questi merita un’attenzione particolare la possibilità di fare sport a scuola. La presenza di impianti sportivi annessi ai plessi scolastici è infatti cruciale per valorizzare l’educazione fisica e motoria nel percorso educativo. Specialmente per un paese in cui – secondo le stime dell’istituto nazionale di statistica – la pratica sportiva tra i minori è spesso minacciata anche dalle difficoltà economiche della famiglia e dalla mancanza di impianti sul territorio. Marco Calogiuri, 42 anni, nato a Lecce, laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali all’Università del Salento, dal 2016 è vicepresidente nazionale del Centro Sportivo Italiano e lavora nell’Amministrazione Pubblica del Comune di Lizzanello, occupandosi di Entrate, Politiche Culturali, Sport, servizi Socio-Educativi. Presidente Provinciale del CSI Lecce dal 2008, dal 2020 è componente del Comitato di Indirizzo di Fondazione con il Sud e del Consiglio Nazionale del Terzo Settore.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment