Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIN ATTESA DI BUONE NUOVE DAL MERCATO BARONI CERCA SOLUZIONI INTERNE

IN ATTESA DI BUONE NUOVE DAL MERCATO BARONI CERCA SOLUZIONI INTERNE

IN ATTESA DI BUONE NUOVE DAL MERCATO BARONI CERCA SOLUZIONI INTERNE

Alla ripresa del lavoro, ieri a Folgaria, c’è stata la partenza del difensore Leonard Zuta che dopo solo una stagione, abbastanza anonima, saluta il Salento e torna in Norvegia al Valelenga militante nel campionato di serie A. Dopo Pierno e Calderoni è il terzo calciatore della schiera dei partenti a lasciare il gruppo. Ora per il Lecce diventa impellente trovare almeno un titolare del ruolo di esterno basso destro che è la figura mancante nel puzzle che Baroni sta costruendo. Certo la egregia prova fornita dal giovane Vera nell’ultima amichevole giocata contro il Legnago (squadra di Serie C) potrebbe cambiare qualche linea di condotta sul mercato perché il brasiliano potrebbe essere una piacevole sorpresa anche perché potrebbe essere una valida alternativa a Gallo sull’altra fascia in caso di bisogno. Lasciando in sospeso questo argomento mi sembra di poter dire che, dopo il lavoro sin qui fatto e le prove sul campo Baroni abbia già un “undici” di massima cui affidarsi e questo potrebbe corrispondere, per almeno dieci undicesimi, proprio a quello schierato contro il Legnago.

Va rinforzato in qualità e quantità il ruolo di difensore a destra così come si dovrà intervenire sui due esterni altri. Qui ci sono tre calciatori che hanno dimostrato di poter dare sostanza alle idee di gioco di Baroni ma ne mancherebbe almeno uno sempre che per Paganini non sussista ancora l’idea del cederlo.

A proposito di cessioni Meccariello potrebbe essere il prossimo partente, se la trattativa con la Ternana spicca il volo.

Per gli arrivi, invece, ci potrebbero essere buone novità dopo la conferma dell’esclusione del Chievo Verona dal campionato, salvo variazioni per il ricorso che la società sta presentando al Tar Lazio.

Da Verona infatti potrebbe liberarsi a questo punto due calciatori che interessano molto il Lecce. Si tratta del difensore Vasile MOGOS, rumeno che vanta già una lunga esperienza nel calcio italiano con 143 partite giocate con le maglie di Ascoli, Cremonese e Chievo Verona. Oltre a Mogos sempre dai gialloblu veneti il Lecce gradirebbe tesserare l’esterno alto Luca GARRITANO 27/anni scuola Inter che ha giocato con Cesena, Modena, Carpi, Cosenza, Chievo Verona con complessive 305 presenze nei vari campionati.

In conclusione mentre a noi non resta che attendere le risultanze del calcio mercato sicuri che nel frattempo Baroni saprà darsi una risposta esaustiva a quei dubbi che ancora gli restano sul miglior Lecce da presentare al nastro di partenza del campionato.

Ernesto Luciani

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment