Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCultura “AULO GELLIO TRA DIRITTO E ANTIQUARIA”

 “AULO GELLIO TRA DIRITTO E ANTIQUARIA”

 “AULO GELLIO TRA DIRITTO E ANTIQUARIA”

IL 22 E 23 OTTOBRE 2021 CONVEGNO INTERNAZIONALE A UNISALENTO

“Aulo Gellio tra diritto e antiquaria” è il tema del convegno internazionale in programma all’Università del Salento venerdì 22 e sabato 23 ottobre 2021; l’appuntamento, secondo il programma allegato, è in presenza nel rispetto delle normative anti-Covid nell’aula 7 dell’edificio 6 del complesso Studium 2000 (via di Valesio, Lecce), e online su https://bit.ly/30a6FKC (22 ottobre) e https://bit.ly/30fvjJU (23 ottobre).

Le giornate di studio, a cura dei Dipartimenti di Scienze Giuridiche e di Storia Società e Studi sull’Uomo, del Centro Studi Medievali UniSalento e della sezione di Lecce dell’Associazione internazionale di Studi Tardoantichi, presieduta dalla professoressa Francesca Lamberti, sono promosse nell’ambito del PRIN – Progetto di rilevante interesse nazionale “Visioni criminali dall’antico: crimini e pene nello specchio della letteratura tra esperienze e deformazioni”, e in particolare dall’Unità di ricerca dell’Università del Salento coordinata dal professor Raffaele D’Alessio.

Con il contributo di studiosi e studiose italiani e stranieri, verranno approfonditi gli orizzonti culturali, alcune figure femminili e crimini e pene nell’opera “Le Notti Attiche” dello scrittore romano Aulo Gellio, vissuto nel secondo secolo dopo Cristo. Verranno inoltre presentati gli atti del convegno “Dolabella, gli Areopagiti e l’irragionevole durata del processo (Gell. 12.7)”, che si è svolto il 29 ottobre 2020 nell’ambito dello stesso progetto.

«Le “Notti Attiche” sono una fonte ricchissima di informazioni raccolte da un grande erudito imperiale, i cui interessi spaziavano dalla filosofia alla grammatica, al diritto», evidenzia la professoressa Francesca Lamberti, «Ciò ha giustificato la grande fortuna dell’opera nel Tardoantico, nel Medioevo e nell’età moderna, e l’attualità di alcuni temi e problemi posti dalle “Notti Attiche” che sollecitano ancor oggi l’interesse di studenti e studiosi».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment