Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportBARONI AFFIDA LA REGIA A HJULMAND

BARONI AFFIDA LA REGIA A HJULMAND

BARONI AFFIDA LA REGIA A HJULMAND

Il Lecce cerca il riscatto immediato contro un Como che sulla scia dell’entusiasmo creato dal ritorno in serie B dopo anni di assenza e dell’ottimo pareggio ottenuto sul campo del Crotone, formazione da tutti inserita nel novero delle aspiranti alla promozione.

Compito quindi non facile ma che Baroni ed i suoi vogliono assolutamente risolvere a proprio favore con una prova scaccia dubbi oltre che col risultato positivo.

Della volontà di bruciare le tappe da parte di Baroni ne è prova il fatto che il tecnico senze neppure aver parlato col giocatore ha subito inserito Di Mariano nella lista dei convocati, facendo peraltro capire che se proprio necessario, potrebbe pure mandarlo in campo “jo riscontrato che ha già giocato contro il Napoli quindi potrebbe essere pronto alla bisogna” ha detto in conferenza stampa.

Avere una freccia in più da scoccare è sempre positivo e Baroni non si è lasciata scappare l’occasione.

C’è grande attesa per questa partita nell’ambiente giallorosso e non solo quello dei calciatori ma anche quello dei tifosi che, finalmente, potranno tronare anche se non in massa allo stadio a seguire dal vivo la propria squadra.

Si tratta dell’esordio stagionale in casa e se i giocatori vogliono presentarsi nel modo migliore ai tifosi questi hanno una grean voglia si seguirli e di incitarli a gran vodce verso la conquista della prima vittoria con alla guida il nuovo allenatore Baroni che tutti ricordano con stima e fiducia come ottimo difensore del Lecce di Carletto Mazzone.

Per quanto riguarda la formazione, stando a quanto ha lasciato capire il tecnico sempre in conferenza stampa, sembra decisa anche se qualche dubbio c’è su un paio di ruoli. Confermato, invece, il trio d’attacco con Coda alla ricerca del primo gol in campionato.

Ernesto Luciani

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment